LE VOCI – Senad Lulic: “Il mio numero di maglia sarà…”

LE VOCI – Senad Lulic: “Il mio numero di maglia sarà…”

ROMA – Questa mattina ai microfoni dell’emittente radiofonica ufficiale della società biancoceleste è intervenuto Senad Lulic, che ha risposto ad alcune domande. E’ cominciato il ritiro, c’è tanto da lavorare…Siamo venuti per lavorare, abbiamo un ottimo campo. Qui non è caldissimo come a Roma quindi abbiamo tutta la tranquillità per…

ROMA – Questa mattina ai microfoni dell’emittente radiofonica ufficiale della società biancoceleste è intervenuto Senad Lulic, che ha risposto ad alcune domande.

E’ cominciato il ritiro, c’è tanto da lavorare…

Siamo venuti per lavorare, abbiamo un ottimo campo. Qui non è caldissimo come a Roma quindi abbiamo tutta la tranquillità per farlo. Il primo giorno un po’ la stanchezza si è fatta sentire, però è normale: la prima settimana è sempre la più dura.

Hai voluto rivedere il tuo gol e la parte finale del derby, come mai?

Mi è piaciuta la telecronaca! Sopratutto quando poi ha detto “E’ finitaaaa!!” Volevo rivederlo…

Per qualcuno non finisce più quella partita… (Ai romanisti ndr)

E che ci vuoi fare… noi non dobbiamo sempre pensare a quel derby, a quella Coppa. Per noi giocatori, la vittoria rimane, ma vogliamo e dobbiamo continuare a lavorare per vincere qualcosa di più in questa stagione.

La vittoria di Coppa quindi è un punto di partenza e non di arrivo?

Sicuramente. E’ stata una bella vittoria, ma adesso basta festeggiare: ripeto, vogliamo arrivare a vincere qualcosa di più.

Contro la Juventus che partita sarà?

Eh, vediamo. Abbiamo appena iniziato la preparazione e a quel match manca più di un mese. Vogliamo regalare ai nostri tifosi una bella vittoria.

Il numero: 19 o 71?

Il numero rimane lo stesso, il 19. E’ quello che ho portato fino ad oggi, sempre. Anche se il minuto rimane lo stesso… (sorride ndr)

Avete iniziato il ritiro da pochissimo, subito molto forte. Le tue sensazioni?

I primi giorni c’è sempre stanchezza, le gambe sono pesanti. Poi però, quando ti abitui a questi ritmi, tutto diventa più facile.

E’ meglio la vasca di ghiaccio o immergere le gambe dentro al fiume di Auronzo?

Mah, non lo so… tutte e due!!

I tifosi dicono che sei candidato a “Sindaco di Roma” perchè grazie a te non c’è più traffico…

Ahahah!! Allora mi candido?

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy