LE VOCI – Spolli spiega, “A Roma anche il pareggio non sarebbe male”

LE VOCI – Spolli spiega, “A Roma anche il pareggio non sarebbe male”

ROMA – In vista della gara contro la Lazio, il difensore del Catania, Nicolas Spolli, ha suonato la carica dalle pagine del quotidiano locale “La Sicilia”. Ecco le sue parole: “Noi sicuramente stiamo bene e mi piace ricordare certi commenti dopo la sconfitta per 4-0, nelle prime giornate del girone…

ROMA – In vista della gara contro la Lazio, il difensore del Catania, Nicolas Spolli, ha suonato la carica dalle pagine del quotidiano locale “La Sicilia”. Ecco le sue parole: “Noi sicuramente stiamo bene e mi piace ricordare certi commenti dopo la sconfitta per 4-0, nelle prime giornate del girone d’andata, sul campo del Bologna. Ci davano per spacciati, per squadra da retrocessione, invece adesso i discorsi sono cambiati. Merito di tutti, è ovvio, anche se non dobbiamo correre il rischio di montarci la testa: il campionato italiano è disseminato di trappole e se abbassi un attimo la guardia c’è la possibilità di ritrovarsi clamorosamente al tappeto. Per questo dobbiamo esaltarci per avere conquistato la salvezza con così largo anticipo: se non fosse stato per il flop nella gara d’andata a Palermo, questa sarebbe stata fin qui una stagione perfetta. Prendete le ultime nove gare della stagione: si comincia subito con la Lazio, ma non è che le altre avversarie siano così morbide. Mi viene da pensare al Chievo, nostra storica bestia nera, al derby col Palermo in cui andiamo a caccia di riscatto dopo la brutta figura dell’andata: si può sempre perdere, ma non in quel modo. Noi andiamo a giocarcela, perché può essere un punto di snodo importantissimo verso questo obiettivo. Puntiamo alla vittoria, perché abbiamo dimostrato di avere qualità, ma anche il pareggio non sarebbe male“.

Cittaceleste.it