LE VOCI – Tare: “Petkovic è nervoso per il match con il Sassuolo”

LE VOCI – Tare: “Petkovic è nervoso per il match con il Sassuolo”

FLASH – Il DS Biancoceleste Igli Tare ha parlato, poco prima dell’inizio del match Trabzonspor – Lazio, ai microfoni sia di Sky che di Mediaset Premium. SU PETKOVIC – “Non credo sia giusto dire che è sotto esame – ha detto a Premium – siamo all’inizio e il nostro progetto…

FLASH – Il DS Biancoceleste Igli Tare ha parlato, poco prima dell’inizio del match Trabzonspor – Lazio, ai microfoni sia di Sky che di Mediaset Premium.

SU PETKOVIC“Non credo sia giusto dire che è sotto esame – ha detto a Premium – siamo all’inizio e il nostro progetto lo stiamo portando avanti con una squadra che è molto cambiata. Ci sono tanti nuovi giovani in organico il quale, ha già dovuto soffrire per i tanti infortuni. E’ un momento di assestamento, stiamo cercando di raccogliere il massimo e questa sera proveremo in questo intento. I risultati che non arrivano? Non è vero. Siamo sesti in campionato, davanti al Milan e ad un punto dalla Fiorentina. C’è tanto da fare, ma possiamo fare bene sia in campionato che in Europa“. Sempre su Petkovic, Tare a Sky ha dichiarato: “E’ nervoso per quanto visto contro il Sassuolo. Lui sa di avere una grande squadra, mette tanta passione in quello che fa e per questo ha grandi aspettative“.

INTERROGATIVI“Cosa manca? Un po’ di cattiveria. In questo momento la squadra non sta dimostrando tutto il suo valore, questo è sicuro. La stagione è lunga: sapevamo che ci sarebbero state delle difficoltà, come eravamo consapevoli che ci sarebbero stati degli inofortuni. Non sono scuse: si tratta solo di ricordare a tutti quei fattori che incidono tanto durante l’annata. Noi dobbiamo dare qualcosa in più sotto il profilo dell’agonismo, poi il resto arriverà da solo”.

NOVITA’ E OBIETTIVI“Oggi giocheranno sia Anderson che Perea: due giovani di grandi potenzialità. Per loro, sarà una grande occasione. Obiettivi futuri? Sarà fondamentale mantenere la posizione raggiunta negli ultimi anni, rimanendo in Europa. Per fare il salto di qualità, però, dobbiamo puntare alla zona Champions”.

CASO MAURI –Siamo sorpresi dall’inasprimento della pena (da 6 a 9 mesi di squalifica ndr) ma le nostre valutazioni potremo farle solo dopo aver ascoltato il parere del Tnas”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy