LE VOCI – Zoff: “La Lazio deve cambiare approccio”

LE VOCI – Zoff: “La Lazio deve cambiare approccio”

Vista l’imminente sfida tra Juventus e Lazio, a parlare, è Dino Zoff che ha vestito entrambi i colori. Sta per andare in scena il secondo atto di questa sfida che qualche giorno fa ha visto i bianconeri vincenti e con una supercoppa italiana in più. Ora la Lazio grida vendetta…

Vista l’imminente sfida tra Juventus e Lazio, a parlare, è Dino Zoff che ha vestito entrambi i colori. Sta per andare in scena il secondo atto di questa sfida che qualche giorno fa ha visto i bianconeri vincenti e con una supercoppa italiana in più. Ora la Lazio grida vendetta per quella pesante sconfitta e dopo le parole di Carlos Tevez che vede la Lazio come un ostacolo, arrivano quelle dell’ex portiere. Secondo Zoff la sida capitolina è stata solamente un problema di approccio alla partita da parte degli uomini di Vladimir Petkovic. E questo richiede un rapido cambio di mentalità per dar vita ad una partita completamente diversa da quella della supercoppa. Certo è, e Zoff concorda, che alla Lazio serve qualche rinforzo. Lucas Biglia è un ottimo giocatore e anche Novaretti dopo essere stato accolto dall’indifferenza, ora riceve i primi consensi. Ma alla Lazio serve una punta ma secondo l’ex estremo difensore ormai è tardi per un colpo che stupisca i tifosi.

Per ora si parla di Yilmaz che sta mobilitando i vari quotidiani sportivi con una trattativa che sembra non riuscire a volgere al termine. Ma Zoff specifica: non è un innesto che permetta a Klose di rifiatare, ma che lo affianchi in un modulo a due punto. La Juventus, per ora, rimane la favorita anche visto il calo delle due milanesi. In forma ci sono, ancora una volta, il Napoli ed una Fiorentina rinforzata al punto giusto. Per la Roma rimangono i dubbi sul cambio di allenatore.

cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy