Lega, pace sui proventi tv. Riforma agenti?

Lega, pace sui proventi tv. Riforma agenti?

Adesso è ufficiale: l’assemblea di Lega ha ratificato i criteri di ripartizione dei diritti tv per il triennio 2012-15 con 16 voti favorevoli, due contrari (Chievo e Palermo) e due astenuti (Fiorentina e Napoli). I toscani avrebbero preferito «svuotare» il criterio del bacino di utenza per rafforzare quello meritocratico in…

Adesso è ufficiale: l’assemblea di Lega ha ratificato i criteri di ripartizione dei diritti tv per il triennio 2012-15 con 16 voti favorevoli, due contrari (Chievo e Palermo) e due astenuti (Fiorentina e Napoli). I toscani avrebbero preferito «svuotare» il criterio del bacino di utenza per rafforzare quello meritocratico in base alla classifica finale. I criteri di ripartizione secondo la legge Melandri (40% in parti uguali, 30% secondo il bacino di utenza e 30% in base ai risultati) sono stati confermati. I ricavi aggiuntivi andranno ad alimentare la quota meritocratica destinata alle squadre che dal 2013-14 si classificheranno entro il 10˚ posto: 2,8 milioni al primo, 800 mila euro alla decima. E infine è stato aumentato a 30 milioni il paracadute per le tre che retrocederanno in B. Resta da determinare come distribuirlo: dei 30 milioni annui disponibili potrebbero anche restarne alcuni in cassa. In quel caso si pensa di destinare il rimanente ai club classificati dall’11˚ al quart’ultimo posto.

Regolamento agenti  – Ieri si è riunita anche la commissione che sta pensando di formulare una serie di proposte per la modifica del regolamento degli agenti dei calciatori. Qualche attimo di irritazione sembra essersi verificato tra Marotta, Mencucci e Fenucci nei confronti dell’attivismo di Lotito. Un po’ di fastidio che ha rallentato i lavori. L’obiettivo dei club è quello di allargare il ruolo dell’agente, ora destinato a scindere l’attività di procuratore da quello d’intermediario. Nodo che ha creato tanti problemi sia agli agenti che ai datori di lavoro. L’idea è che il procuratore sia pagato sia dal club, sia dall’assistito. Se ne riparlerà.

Prossimi appuntamenti  – Si tornerà a discutere della nuova governance nella prossima assemblea. E verrà anche vergata sul calendario la data per l’assemblea destinata a eleggere il nuovo presidente di Lega.

Fonte: Matteo Brega – La Gazzetta dello Sport

Rob.Ma. – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy