L’EVENTO – Manzini commosso:”Io davanti alla stele di Bigiarelli. Non lo dimenticherò mai”

L’EVENTO – Manzini commosso:”Io davanti alla stele di Bigiarelli. Non lo dimenticherò mai”

ROMA – Presente ieri a Bruxelles, dove una rappresentanza biancoceleste ha omaggiato la tomba di Luigi Bigiarelli (storico fondatore della Polisportiva e della sezione calcio ndr), con tanto del’lultima Coppa Italia vinta contro la Roma al seguito della spedizione, il Team Manager Maurizio Manzini ha raccontato come ha visuto l’evento:…

ROMA – Presente ieri a Bruxelles, dove una rappresentanza biancoceleste ha omaggiato la tomba di Luigi Bigiarelli (storico fondatore della Polisportiva e della sezione calcio ndr), con tanto del’lultima Coppa Italia vinta contro la Roma al seguito della spedizione, il Team Manager Maurizio Manzini ha raccontato come ha visuto l’evento: “Ho provato un’emozione con la “E” maiuscola.  Mi sono trovato di fronte alla stele di un padre, perchè Bigiarelli è il padre di tutti noi e della Lazio. Senza di lui nulla sarebbe stato: come storia, tradizione, stile e vittorie. Appena arrivati al cimitero, c’era ad aspettarci una folla di gente laziale, con tanti bambini. Un corteo ci ha accompagnato fino alla tomba, con due di loro a reggere la Coppa, ed un lughissimo nastro biancoceleste a testimoniare la nostra lunga storia. Un’esperienza che porterò per sempre con me”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy