L’ora di Mancini Jr.. – VIDEO

L’ora di Mancini Jr.. – VIDEO

Siamo nel Gennaio del 1999, e al Tardini di Parma, Roberto Mancini illumina lo stadio con una prodezza da fuoriclasse, che in una serata d’inverno, decide di mostrare ancora una volta a tutti, la propria genialità calcistica, pura e cristallina . Il Corriere della Sera, il giorno dopo titolerà infatti…

Siamo nel Gennaio del 1999, e al Tardini di Parma, Roberto Mancini illumina lo stadio con una prodezza da fuoriclasse, che in una serata d’inverno, decide di mostrare ancora una volta a tutti, la propria genialità calcistica, pura e cristallina . Il Corriere della Sera, il giorno dopo titolerà infatti proprio così; “Mancini è un genio”. L’ex numero 10 Biancoceleste, da qualche mese Campione d’Inghilterra –  dove ha riportato al successo il City, dopo 44, interminabili anni di attesa – può oggi festeggiare anche un’altro lieto evento, che arriva dal sangue del suo sangue. Andrea Mancini, il figlio, ha infatti deciso di salutare Manchester, per approdare al neopromosso Valladolid, in cui si augura di fare bene; “Lui e’ Roberto, io sono Andrea – ha risposto a chi gli proponeva i primi paragoni con il padre – lui ha terminato la sua carriera di calciatore, io la comincio ora. Sicuramente però, se riuscissi a fare il 40% di quello che ha fatto mio padre da calciatore potrei ritenermi soddisfatto.” Come dargli torto?

 

Roberto Maccarone – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy