Lotito, “Non vogliamo apparire”

Lotito, “Non vogliamo apparire”

Le parole del Presidente della Lazio Claudio Lotito prima di Chievo-Lazio, rilasciate a SkySport; Ecco quanto evidenziato da Cittaceleste.it: “L’importante oggi è scendere in campo con lo stesso spirito che avevamo prima della sosta. Oltre alle potenzialità dei giocatori comunque, i risultati della squadra derivano anche da quelli che sono…

Le parole del Presidente della Lazio Claudio Lotito prima di Chievo-Lazio, rilasciate a SkySport; Ecco quanto evidenziato da Cittaceleste.it:

“L’importante oggi è scendere in campo con lo stesso spirito che avevamo prima della sosta. Oltre alle potenzialità dei giocatori comunque, i risultati della squadra derivano anche da quelli che sono dei fattori imponderabili che non si possono controllare, e che come ricorderete lo scorso anno ci hanno penalizzato. Noi non vogliamo apparire, ma giocare le nostre partite e disputare il nostro campionato sapendo di avere una buona squadra. Rosa extra large? No, bisogna fare chiarezza. Noi non abbiamo mai dato certezze di gioco a nessuno, lo stesso Petkovic ha sempre valutato le persone in relazione allo stato di forma e di concentrazione del momento. Non ci sono titolari e riserve. La squadra dovrà partecipare a tre competizioni importanti ed i giocatori che abbiamo ci saranno tutti utili. Poi, prima ci attaccavano perchè non compravamo, ora perchè non abbiamo venduto. La nostra non è una rosa extra large, ma una rosa importante che potrà creare anche sane pressioni a chi sta in campo. Petkovic? Gli ho detto che non deve né esaltarsi né demoralizzarsi: a Roma c’è un campionato nel campionato. Su di lui ho fatto considerazioni in tempi non sospetti spiegando nel mio editoriale sulla nostra rivista ufficiale anche i motivi per cui l’avevamo scelto come nuovo tecnico della Lazio. Parlo della moralità, la professionalità, il carattere, la determinazione che gli appartengono. È inusuale  che una persona del mondo del calcio abbia lavorato quattro anni alla Caritas, ad esempio. Io volevo che i giocatori venissero valutati nell’interezza e nutriti spiritualmente e penso che Petkovic lo stia facendo.”

Rob.Ma. – Cittaceleste.it


0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy