MAGLIA – Macron ne prepara una nuova – FOTO

MAGLIA – Macron ne prepara una nuova – FOTO

Modello Coppa Italia, sperando nella passerella finale. Bordi tricolore su colletto e maniche, una scelta fatta in onore alla bandiera italiana. Sul petto saranno cucite due scritte: la data della partita e i nomi delle squadre che si affronteranno, ora si conosce l’avversaria. La Lazio giocherà la finale-derby con una…

Modello Coppa Italia, sperando nella passerella finale. Bordi tricolore su colletto e maniche, una scelta fatta in onore alla bandiera italiana. Sul petto saranno cucite due scritte: la data della partita e i nomi delle squadre che si affronteranno, ora si conosce l’avversaria. La Lazio giocherà la finale-derby con una maglia speciale, sarà un pezzo da collezione. L’idea sarà messa in pratica dallo sponsor tecnico Macron, il progetto è stato già pianificato. Sarà una casacca unica nel suo genere, varierà rispetto a quella di ordinanza utilizzata dalla squadra in campionato e in Europa. La Lazio sogna di alzare al cielo la sua sesta Coppa Italia, l’ultima l’ha conquistata nel maggio 2009, sono passati quattro anni. La nuova maglia sarà svelata durante il prossimo mese, non prima. La Coppa Italia è la Coppa del Presidente della Repubblica, il format è cambiato negli anni scorsi. La Lazio onorerà l’evento indossando una divisa che richiamerà i colori dell’Italia, della sua bandiera, della sua storia. Non è la prima volta che la società biancoceleste rende onore al Paese, alle sue istituzioni, ai suoi simboli. La Lazio, a Pechino, giocò la finale della Supercoppa Italiana con una casacca unica nel suo genere: sul petto portava l’immagine stilizzata del Colosseo, era sormontato dalla scritta “Roma ti aspetta”, fu realizzata in logogrammi cinesi. Fu sancito un gemellaggio con la Regione Lazio, il grande avvenimento sportivo venne unito alla promozione della Capitale. Quell’operazione fu rivolta ai milioni di appassionati che avrebbero seguito la finale Inter-Lazio in televisione, sul canale di Stato cinese.

IL RITIRO – Eventi, iniziative, progettazioni. A Formello si lavora alacremente pensando al presente e al futuro. Sono state gettate le basi per il prossimo ritiro: mercoledì è stato rinnovato per tre anni il contratto con la Media Sport Event di Gianni Lacchè, contestualmente è stato rinnovato l’accordo con il Comune di Auronzo di Cadore. La cittadina veneta continuerà ad ospitare il ritiro della Lazio. Si era proposto il Comune di Andalo (Trentino) avanzando un’offerta di 300mila euro. La Lazio ha scelto di tornare ad Auronzo, lì dove da anni prepara l’inizio della stagione calcistica. Non sono state decise le date del precampionato, dipendono dalla qualificazione alle competizioni europee, è ancora tutto in ballo. Sarà riproposto il Lazio Style Village, questo è sicuro. Ha esordito l’anno scorso facendo registrare un grande successo. Ospiterà tifosi e giovani calciatori, verrà costruito accanto ai campi di allenamento della Lazio, sarà presente anche l’aquila Olympia. La squadra conosce bene Auronzo, quest’anno avrà modo di lavorare in una struttura ancora più attrezzata e comoda. E’ stato ingrandito il campo supplementare, i tecnici avranno più spazio per organizzare il lavoro quotidiano, gli allenamenti e le partite.

Fonte: Il Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy