Marusic vs Adjapong, gioventù al potere sulle fasce

Marusic vs Adjapong, gioventù al potere sulle fasce

Ecco uno dei duelli più interessanti di Lazio-Sassuolo

di Simone Cesarei

ROMA- La Lazio è chiamata all’ultimo sforzo. La squadra di Inzaghi domani pomeriggio affronterà il Sassuolo all’Olimpico, ultimo ostacolo prima di una sosta che può essere considerata salvifica per i biancocelesti. Tanti, troppi gli infortunati, soprattutto in difesa. La sosta servirà a recuperarne almeno qualcuno per il big match contro la Juve all’Allianz Stadium, gara difficile ma non proibitiva. Prima di lasciarsi andare a sogni di gloria però, Inzaghi sta studiando il Sassuolo di Bucchi, squadra che ha raccolto meno di quanto ha seminato finora e che non si è ancora riuscita a riprendersi dalla separazione con Eusebio Di Francesco, passato alla Roma. “Con la Lazio sarà una sfida tra una squadra molto forte e che sta facendo bene da un anno e mezzo ed un’altra che vuole crescere ed ottenere risultati positivi”, mister Bucchi si aspetta una reazione dai suoi ragazzi dopo la sconfitta interna maturata contro il Bologna, con un osservato speciale: “Immobile? Un grande campione che ha trovato l’ambiente giusto, spero non sia la sua domenica, sia per meriti nostri che, magari, per demeriti suoi”. Immobile non è l’unico da tener d’occhio in una gara che si preannuncia bella e aperta a qualsiasi risultato, e che propone diversi duelli degni di nota. Uno di questi, sulle fasce.

GIOVANI E SPENSIERATI

Adjapong

Ancora una volta, toccherà ad Adam Marusic proteggere la corsia di sinistra nel 3-4-1-1 di Inzaghi. L’infortunio di Basta ha dato l’opportunità al montenegrino di mostrare tutte le proprie qualità non solo da subentrante ma anche partendo nell’undici titolare. L’ex Oostende, acquistato in estate per 6,5 milioni di euro, ha mostrato in questi primi due mesi di Lazio facilità di corsa, una buona tecnica e delle evidenti lacune difensive sulle quali dovrà necessariamente lavorare mister Inzaghi. Il suo apporto, specialemente in fase offensiva è stato determinante in queste prime partite di campionato, e ciò è tutt’altro che scontato per un ragazzo che viene da un campionato minore come quello belga. L’impatto con la Serie A è stato difficile, ma ora Marusic sembra essersi integrato negli schemi biancocelesti, cominciando a mostrare le qualità che hanno spinto il ds Tare a investire su di lui. Dall’altra parte, in rampa di lancio c’è Claud Adjapong, prodotto del settore giovanile del Sassuolo e ormai titolare inamovibile nello scacchiere di Bucchi. La fascia destra è il suo territorio, e il classe ’98 sta mostrando tutte le sue qualità in una squadra che sta faticando in questo inizio di stagione. Personalità, corsa e qualità al servizio dei compagni,Adjapong è una delle poche note positive nell’inizio di campionato del Sassuolo, e ha tutta l’intenzione di confermarsi anche contro la Lazio.

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy