Mauri, “A Londra per combattere!”

Mauri, “A Londra per combattere!”

E’ stata la vittoria di tutta la Lazio e del gruppo costruito da Petkovic. Una squadra illuminata dai colpi di Hernanes e Klose ma anche capace di difendere il risultato e portarlo a casa con una sicurezza impressionante. «Abbiamo giocato e saputo soffrire quando ce n’è stato bisogno. Questo vuol…

E’ stata la vittoria di tutta la Lazio e del gruppo costruito da Petkovic. Una squadra illuminata dai colpi di Hernanes e Klose ma anche capace di difendere il risultato e portarlo a casa con una sicurezza impressionante. «Abbiamo giocato e saputo soffrire quando ce n’è stato bisogno. Questo vuol dire che siamo maturati e che durante la partita sappiamo cambiare il nostro modo di giocare, a seconda delle situazioni in campo» ha spiegato Stefano Mauri ai microfoni di Lazio Style Radio. Il suo movimento è uno dei segreti. «Parto da sinistra, ma non ho un ruolo specifico. Ci scambiamo spesso le posizioni, rientriamo dove ci troviamo in quel frangente: questo è un bene, perché facciamo meno strada e copriamo meglio gli spazi» . Ora bisognerà proseguire. «Stiamo andando bene, non bisogna montarsi la testa, ma guardare avanti. Per un giorno riposiamo, poi ci prepariamo per giovedì: a Londra sarà difficile, ma andiamo per giocarcela. Sarà una partita combattuta. Le squadre inglesi in casa sono molto forti, ma riusciremo a contrastarli».

Fonte: f.p – Corriere dello Sport

Rob.Ma. – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy