MERCATO – Assalto a un centrocampista

MERCATO – Assalto a un centrocampista

Assalto a un centrocampista, possibilmente giovane e in grado di ricoprire più ruoli. Si cerca un vice Ledesma che all’occorrenza possa anche sostituire Gonzalez che nelle rosa non ha un altro elemento con le stesse caratteristiche. Ormai la strategia della Lazio in questa finestra di mercato è chiara: primo e…

Assalto a un centrocampista, possibilmente giovane e in grado di ricoprire più ruoli. Si cerca un vice Ledesma che all’occorrenza possa anche sostituire Gonzalez che nelle rosa non ha un altro elemento con le stesse caratteristiche. Ormai la strategia della Lazio in questa finestra di mercato è chiara: primo e inderogabile obiettivo è quello di ridurre il numero dei calciatori sotto stipendio, in particolare Diakité (quasi impossibile), Sculli (difficile), Foggia (pista più percorribile), Zauri (c’è il Pescara), Zarate (complicato, lui vorrebbe tornare al Velez il suo primo club) infine Carrizo (l’Inter è interessata). Secondo trovare un centrocampista in grado di aumentare le frecce per l’arco di Petkovic. Oltre ai già noti Cirigliano che però il River Plate non vuole cedere in prestito e Xhaka (fantasista del Borussia, prossimo avversario in Europa League), il nome più caldo in questi giorni e Kuzmanovic anche se spunta Markus Henriksen norvegese che il 25 luglio compirà 21 anni.



Ma andiamo con ordine: Dravko Kuzmanovic, centrocampista serbo in forza allo Stoccarda, non rinnoverà il suo contratto con il club tedesco e dal primo febbraio sarà libero di accordarsi con altre squadre. «I rapporti con lo Stoccarda sono buoni – spiega – ma sono in scadenza di contratto e al momento non abbiamo parlato della possibilità di rinnovo. Il futuro? Ho le idee chiare: voglio tornare a giocare in Italia per diversi motivi. Ho giocato 2 anni e mezzo in Italia con la Fiorentina e il calcio italiano mi è piaciuto da subito. Poi nel calcio non si sa mai, ma il mio desiderio è quello di tornare in serie A». La Lazio lo segue da un paio d’anni e ha la possibilità di partecipare all’asta che tra qualche settimana partirà. A giugno può arrivare a zero, sarebbe un ottimo affare per un giocatore che compirà 26 anni a settembre. Se Lotito volesse anticipare l’operazione dovrebbe pagare 3-4 milioni subito anche se il club tedesco non ha problemi economici. Tare ci lavora da tempo, potrebbe essere lui il prescelto. Dalla Norvegia è uscito ieri il nome nuovo di Henriksen che attualmente gioca nell’Az Alkmaar. Acquistato il 31 agosto per due milioni, non è esploso come ci si attendeva in Olanda e ora potrebbe essere acquistato a un prezzo accettabile viste che le casse biancoceleste non sono in questo momento piene di euro. Dopo tre anni nel Rosenborg, squadra guida della sua nazione e tante ottime prestazioni con la sua nazionale (14 presenze e un gol con quella maggiore), la parentesi con l’Az che non sta andando benissimo. Secondo i media norvegesi la Lazio sarebbe pronta a sferrare l’attacco decisivo. In ogni caso un centrocampista arriverà: serve a Petkovic.

Fonte: Il Tempo

MR/Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy