LIVE – Yilmaz, la strategia stanotte, oggi l’assalto – VIDEO

LIVE – Yilmaz, la strategia stanotte, oggi l’assalto – VIDEO

AGGIORNAMENTO 12.00 – Al cuor non si comanda, sono i soldi che danno qualche problema. Yilmaz vuole la Lazio: è deciso più che mai a vestire la maglia biancoceleste. “Ha già dato l’ok al trasferimento” conferma Di Marzio attraverso il suo sito web ufficiale e anche l’allenatore, col quale ci…

AGGIORNAMENTO 12.00 – Al cuor non si comanda, sono i soldi che danno qualche problema. Yilmaz vuole la Lazio: è deciso più che mai a vestire la maglia biancoceleste.  “Ha già dato l’ok al trasferimento” conferma Di Marzio attraverso il suo sito web ufficiale e anche l’allenatore, col quale ci sono dei grattacapi, ha dato il suo consenso. Soltanto il Galatasaray ha ancora dei dubbi.

AGGIORNAMENTO 11.40 – Nonostante da più parti si parli di un altro vertice, non c’è stato alcun incontro tra Lotito e Tulun questa notte. Il presidente biancoceleste – secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione – ha solo ricontattato il ds turco, che non ha ancora abbandonato la capitale. La Lazio lo ha infatti bloccato, ma ieri sera – sino alle 4 di stamattina – ha studiato la strategia e le nuove mosse per un nuovo vis a vis, che andrà in scena nella giornata di oggi. Il ds Tare, Lotito e Calveri ne hanno parlato prima a Villa San Sebastiano sino a mezzanotte e mezza, poi a cena in un noto ristorante della capitale. Al momento Lotito è a Firenze in Lega Pro, pertanto, l’assalto decisivo, potrebbe esserci nel pomeriggio.

AGGIORNAMENTO 10.53 – Il ds del Galatasaray è ancora a Roma. Indiscrezioni esclusive raccolte da Calciomercato.it confermano che Bulent Tulun non si è imbarcato sul volo della Turkish airlines che avrebbe dovuto riportarlo stamani ad Istanbul, segnale che la trattativa per Ylmaz va avanti.

AGGIORNAMENTO 9.42 – Nel caos dei numeri, fra smentite e indiscrezioni, SkySport24 prova a fare chiarezza: la distanza fra Lazio e Galatasaray, per raggiungere l’accordo che porterebbe Burak Yilmaz in biancoceleste sarebbe di 5 milioni di euro. Sempre secondo l’emittente satellitare, nonostante le difficoltà, la Lazio non avrebbe mollato la presa e non è escluso che nelle prossime ore, possa esserci un nuovo incontro fra le parti.

AGGIORNAMENTO 8.15 – Piovono dalla Turchia aggiornamenti, in continuazione. In attesa di sapere, se Galatasaray e Lazio troveranno un accordo per il Yilmaz, il club giallorosso si cautela e torna forte sull’attaccante del Besiktas Mustafa Pektemek. “Se Burak andrà alla Lazio, il Galatasaray comprerà Pektemek” scrive stamane skorer.milliyet.com.tr. Buon segno?

29 AGOSTO – Una trattativa a oltranza. Lazio e Galatasaray proseguono i contatti per Burak Yilmaz, la società biancoceleste è forte sull’attaccante. Questa notte è andato in scena, come noto, un altro incontro. Come riportato da Gianluca di Marzio sul suo sito web ufficiale, dal pessimismo iniziale si è passato da un moderato ottimismo. Pagamento in 4 anni, il Galatasaray vuole 15 milioni per cedere il calciatore. La Lazio ha provato ad inserire alcune contropartite.



AGGIORNAMENTO 01:13 – Ha parlato in Turchia Burak Yilmaz: “Sono molto confuso, il Galatasaray non mi risponde chiaramente e so che la Lazio mi cerca. Vorrei andare via…!”

AGGIORNAMENTO 00:18 –  Lotito e Tare sfrecciano a grande velocità fuori da Villa San Sebastiano su due macchine diverse. Cittaceleste prova l’inseguimento. In macchina con Igli Tare c’era Etrit Berisha.




AGGIORNAMENTO 23.45 – Dentro Villa S.Sebastiano ancora Lotito e Tare. In attesa del Galatasaray, arrivano le parole di Pedullà: “La fumata verso le 6 del mattino”. Presenti molti giornalisti.

 

AGGIORNAMENTO ORE 21:30 – Vai da Vladi-Miro e ti mangi Yilmaz: in un ristorante con un nome così, pensavi di gustarti il piatto. Invece ti servono Burak freddo: “La Lazio non è riuscita a soddisfare le nostre richieste”, bisbiglia lapidario, Unal Aysal, presidente del Galatasay. E il missionario Tulun: “Ma il rapporto con Lotito rimane ottimo”, giura da Roma. E svela: “E’ da 10-15 giorni che abbiamo chiuso alla cessione del nostro attaccante, è troppo importante per noi. Ma il presidente del Galatasaray mi ha detto di venire comunque a Roma per parlare con la Lazio, una visita di cortesia”. Perché? Era assordante pure alla cornetta quella distanza di 5 milioni fra domanda e offerta. C’è il retroscena: una chiamata dall’ambasciatore turco – presente al pranzo di via Veneto – di Roma, un nuovo amico di Lotito. Che doveva fungere da mediatore per uno sconticino. Così era sbarcato stamattina il ds giallorosso, lanciando ultimatum a Fiumicino: “Non cediamo il nostro attaccante per meno di 18 milioni”. Mamma li turchi, che tosti. O forse no: scenderebbero pure a 13 milioni in due rate o 15 in tre, eppure la Lazio ancora tergiversa. Tutto può accadere nella notte, Tulun lascerà solo domani l’Italia. Adesso però conserva ancora Yilmaz in valigia: “La Fiorentina ci aveva fatto un’offerta superiore ai 10 milioni e l’abbiamo rifiutata. Burak rimane con noi”. E il consigliere Ergun, informato da Istanbul: “La Lazio non ha intenzione di offrire 18 milioni, quindi finisce così. Ci sono stati proposti due giocatori che non c’interessano”. Altro che Ederson, Stankevicius e Pereirinha. Per l’ultimo bagno turco? Il giallo continua. Perché Lotito non s’arrende ed è al settimo cielo. “E’ quasi fatta, è quasi fatta”, urlava di gioia dopo la riunione mattutina a Villa San Sebastiano. Eppure non ne sapeva nulla Tulun: “Siamo molto lontani”, sussurrava guardandosi le spalle dagli occhi di Tare, davanti a un antipasto misto e due paccheri al pomodoro. Si gustava poi una dolce sigaretta, fumata grigia. Ritorno con la dirigenza biancoceleste a via Appia Antica, stretta di mano d’addio alle 15.30 e via a bordo del Cayenne bianco, noleggiato all’aeroporto. Non è stato ancora parcheggiato, nella notte potrebbe sfrecciare di nuovo a Villa San Sebastiano, nonostante dalla Turchia escludessero altri incontri. Lotito ha già ripreso il telefono. 

AGGIORNAMENTO 19:45 – E’ finita. Almeno per il Galatasaray. Ad NtvSpor ha parlato Sukru Ergun, consigliere del presidente Aysal: “La Lazio era interessata a questo calciatore e lo abbiamo informato. Abbiamo quindi fatto una visita di cortesia per arrivare ad un’intesa ma la Lazio non vuole darci 18 milioni. Ci sono stati proposti due calciatori (Pereirinha e Stankevicius ndr) che non ci interessano. Restano pochi giorni, e se Burak restasse ne saremmo felici”. Si è accodato poi proprio il presidente: “La Lazio non ha soddisfatto la domanda”.

AGGIORNAMENTO 19:02 – Berisha è fatto. Ma il suo cartellino non verrà depositato in Lega prima di venerdì, quando il portierino dovrebbe finalmente avere in mano il passaporto svedese.

AGGIORNAMENTO ORE 18.50 – Lotito ha lasciato Villa S.Sebastiano. Dentro ancora Berisha e il Ds del Kalmar FF. Potrebbero arrivare le firme già stasera. Per la questione Yilmaz più positivo Lotito di Igli Tare. Per il DS della Lazio la differenza da colmare è tanta.

AGGIORNAMENTO ORE 18:40 – Secondo i media turchi, affare saltato perchè l’ultima offerta della Lazio non sarebbe soddisfacente: 12 milioni di euro più Stankevicius e Pereirinha.

AGGIORNAMENTO ORE 18:01 – I media turchi parlano di affare saltato e che il DS del Galatasaray ripartirà domani mattina da Roma senza rivedere la Lazio. Lotito sembra però abbastanza euforico e convinto di poter arrivare ad Yilmaz.

 

 

 


AGGIORNAMENTO ORE 17:45 – All’uscita dalla FIGC aveva parlato il presidente Claudio Lotito prima di tornare a Villa S.Sebastiano per la trattativa Berisha: “Gli obittivi vanno centrati non proclamati. Non mi risulta che ci siano trattative, io sono qui. Yilmaz? Ci piacciono diversi giocatori ma la squadra già c’è ed abbiamo preso Perea, non dimenticatelo. Non l’abbiamo tesserato perchè non c’era posto, ed ora invece si. Un incontro con il ds turco? Non so se c’è stato, da noi il mercato è aperto tutto l’anno. Rido perchè mi attribuite tanti giocatori, ma sono un presidente povero, andate da quelli ricchi. Differenza di 5 milioni? Allora vuol dire che che la trattativa la fa allo specchio. Io non ho fatto offerte, vediamo cosa succede. In attacco abbiamo Kozak che è il capocannoniere dell’Europa League. Chi ha detto che va all’Udinese? Siamo l’unica squadra che non ha venduto i suoi gioielli.”

AGGIORNAMENTO ORE 16:12 – Ed ecco anche le parole di Ali Egesel, agente dell’attaccante, direttamente da Istanbul: “Con noi non ci sono problemi al momento. Se i club dovessero trovare un accordo, a quel punto ci siederemo al tavolo per discutere le nostre condizioni. La Lazio ci ha manifestato l’intenzione di mettersi in contatto con noi, prima però deve risolvere la questione con il Galatasaray. Una volta trovato l’accordo, ne parleremo”.

AGGIORNAMENTO ORE 15:41 – Il Galatasaray, riferiscono i media turchi, sarebbe in Italia anche per cedere Snejider. La moglie dell’ex interista vorrebbe tornare a Milano e si potrebbe concretizzare un clamoroso ritorno nel bel paese, sponda rossonera. Il suo sostituto a Istanbul sarebbe già stato individuato in Di Maria. Ma se nella trattativa con la Lazio spuntasse fuori il nome di Hernanes? Di certo la Lazio cercherà d’inserire nell’affare altri giocatori per colmare la distanza

AGGIORNAMENTO ORE 15:30 – Non trovano riscontri le voci di un inserimento della Roma per Yilmaz. Anche perché i giallorossi non potrebbero tesserare un altro extracomunitario, in questo momento.

AGGIORNAMENTO ORE 15:10 – Il ds Tare ed il segretario generale Calveri, finito il pranzo, sono tornati a Villa San Sebastiano insieme a Bulent Tulun, ds del Galatasaray; quest’ultimo, però, dopo pochi minuti ha abbandonato la residenza del numero uno biancoceleste a bordo di un Cayenne bianco. Le trattative proseguiranno nel tardo pomeriggio.

AGGIORNAMENTO 14:42 – Pranzo finito. Le parti si riaggiorneranno alle 18.00 quando tornerà anche Lotito dalla FIGC.

 

 

 

 

 




AGGIORNAMENTO 14:15 – Dal Ristorante dove Cittaceleste.it è a pranzo accanto a Galatasaray e Lazio una curiosità: c’è anche Calveri e il menù per convincere il club turco consta di antipasto misto e pasta al pomodoro



AGGIORNAMENTO 13:56 – Cittaceleste.it ha raggiunto in ESCLUSIVA il tavolo delle trattative in un noto ristorante di Via Veneto. Il Ds del Galatasaray, Bulunt, si è avvicinato ai nostri microfoni: “Siamo lontani dalla chiusura dell’affare Yilmaz”.



AGGIORNAMENTO 13:12 – Lotito si è “staccato” dal tavolo delle trattative ed è arrivato in FIGC per il Consiglio Federale.



AGGIORNAMENTO 13:07 – La trattative proseguirà durante il pranzo. Tare è uscito sorridente ed indiscrezioni che arrivano dall’interno parlano di “Trattativa a buon punto”.



AGGIORNAMENTO 13:15 – Lotito non ha rilasciato dichiarazioni. Tare e il Galatasaray a pranzo.



AGGIORNAMENTO 13:03 – Dopo 1 ora e mezza è già tutto finito. Uscito il Ds del Galatasaray, Tare e Calveri. Il Ds Bulunt ha chiamato l’ambasciatore del Galatasaray Tulun. Dopo qualche minuto si è accodato anche Lotito che è uscito in macchina.




AGGIORNAMENTO 12:54 – Da Villa S.Sebastiano arriva la comunicazione circa la missione di Bulent Tulun. Il DS del Galatasaray ha chiesto infatti 18 milioni di euro per Burak Yilmaz per poi volare a Madrid per prendere Di Maria.



AGGIORNAMENTO 12:16 – Clamorosi rumors da Trigoria, ci sarebbe un incontro fissato nel pomeriggio anche con la Roma per Yilmaz. Priorità alla Lazio ma se non si chiude…



AGGIORNAMENTO 11:55 – Incontro fra la Lazio e il Galatasaray iniziato da 20 minuti. Al tavolo delle trattative Bulent Tulun, Tare e Lotito. L’argomento è naturalmente Yilmaz.



AGGIORNAMENTO 9:12 Occhi puntati su Fiumicino. Da quanto risulta dai media turchi, il direttore sportivo del Galatasaray Bülent Tulun, si sarebbe imbarcato sul TK1861 partito da Istanbul e diretto per la Capitale. “Sto andando a sedermi al tavolo delle trattative, ma per meno di 18 milioni di euro Yilmaz non si vende”, così ha parlato il d.s prima di partire.



 

AGGIORNAMENTO 17.42 – Non solo il mercato, nella testa di Burak. Uno sguardo al passato, aspettando il futuro, che stuzzica anche gli stessi tifosi del Galatasaray. Dopo quelle promesse ai tempi del Trabzonspor (“In Turchia potrei giocare solo qui”) prima del passaggio fugace ai giallorossi, il rapporto con i tifosi del club di Trebisonda si sono immediatamente guastati. Oggi Yilmaz, prova a recuperare: “Il mio cuore è sempre al Trabzonspor – grida – non ho dimenticato le grandi conquiste e i tanti bei giorni trascorsi lì. Auguro loro tanti successi, in Turchia e in Europa: possono fare bene in ogni competizione“. Della Lazio, per ora, Yilmaz non parla.



 

AGGIORNAMENTO ORE 15:00 – A confermare, almeno in parte, quanto anticipato questa mattina il sito web turco fanatik.com.tr parla di un possibile (imminente) rilancio della Lazio per strappare Yilmaz al Galatasaray. Lotito e Tare, attesi ad Instanbul nei prossimi giorni sarebbero infatti intenzionati a mettere sul piatto ben 15 milioni di euro. Dall’Italia, al momento, nessuna conferma.

 

 

AGGIORNAMENTO 11:12 – Dalla Turchia arrivano nuove notizie questa mattina. La Lazio ha offerto 13 milioni di euro al Galatasaray, rialzando pesantamente la propria proposta. Il club giallorosso ha rifiutato la cifra chiedendo una cifra vicina ai 16 milioni di euro ed ha invitato però la Lazio ad un viaggio verso Istanbul in questa settimana per parlare faccia a faccia e vedere di chiudere nel bene o nel male la trattativa.



ROMA – Yilmaz, Berisha, Candreva e Kozak, il mercato della Lazio è in fermento. A una settimana dalla fine della campagna acquisti-cessioni, Lotito prova a dare la sferzata finale. Ieri lungo vertice tra il patron e Tare, con Petkovic collegato via telefono.

COLPO GROSSO – L’obiettivo per rinforzare l’attacco è Burak Yilmaz. La trattativa con il Galatasaray va avanti da diversi giorni, ma fino ad ora non si è sbloccata. La Lazio è partita da nove milioni di euro per arrivare all’ultima offerta totale di tredici milioni: dieci cash più tre di bonus. Per il club di Istanbul però ancora non bastano. Per cedere il loro gioiello (andato ancora a segno nel week-end), i turchi chiedono 16 milioni di euro pieni, tutti e subito. E soprattutto senza bonus. Una differenza di sei milioni. Una distanza difficile da colmare in così poco tempo. Non solo. Da aggiungere a tutti questi soldi, ci sono anche quelli che Lotito dovrà garantire a Yilmaz (che secondo i suoi manager spinge per lasciare la Turchia), due milioni a stagione di fisso più i premi. Un’operazione che sfiora i 35 milioni di euro. Nonostante tutto però, da Formello fanno sapere che il patron non demorde e proverà ad andare avanti. Da giorni la Lazio aspetta un segnale d’apertura del Galatasaray per prendere armi e bagagli e partire per Istanbul. L’affare è complicato, ma non impossibile. Al momento di alternative al turco non ce ne sono, anche se diversi agenti propongono Matavz, Gilardino, Quagliarella. Da ieri, inoltre, è libera la casella dell’extracomunitario, visto che il giovane nigeriano Adeleke è stato ceduto in Svizzera all’Fc Biel. (Il Messaggero)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy