Pres.CSKA sull’affare Honda-Lazio

Pres.CSKA sull’affare Honda-Lazio

ROMA – Quella legata a Keisuke Honda, il centrocampista giapponese in forza al CSKA Mosca, è stata certamente una delle trattative più calde, dello scorso mercato estivo biancoceleste. Distante, vicino e poi ancora distante dalla maglia della Lazio, proprio sul gong finale del calciomercato. I motivi del fallimento dell’operazione, che…

ROMA – Quella legata a Keisuke Honda, il centrocampista giapponese in forza al CSKA Mosca, è stata certamente una delle trattative più calde, dello scorso mercato estivo biancoceleste. Distante, vicino e poi ancora distante dalla maglia della Lazio, proprio sul gong finale del calciomercato. I motivi del fallimento dell’operazione, che avrebbe dovuto portare il calciatore all’ombra del colosseo, sono stati spesso ipotizzati, ma mai chiariti. A parlarne, ci ha pensato il presidente della società Russa, Yevgeny Giner, che ai microfoni della stampa moscovita, ha dichiarato: “Vi spiego io come sono andate le cose. Ho avuto una conversazione con la Lazio e abbiamo parlato del prezzo del calciatore, che si aggirava intorno ai 14-15 milioni di euro. Honda voleva rendere pubblica la sua decisione, solo dopo aver saputo quanto avrebbe offerto la Lazio. La società romana, però, ci ha offerto, inizialmente, solo 6 milioni di euro, più un calciatore mediocre. Poi è tornata alla carica, con 8 milioni, ma noi – ha concluso – abbiamo comunicato loro, di non voler più procedere nella trattativa“.

Roberto Maccarond – Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy