ZOOM – Incredibile: Sculli torna alla Lazio con l’aumento

ZOOM – Incredibile: Sculli torna alla Lazio con l’aumento

ROMA – Uno-due mesi e sarà tutto come prima: rosa extralarge di gente “inutile” al progetto. Si materializzeranno – come la solita mannaia – i rientri dai prestiti. Fantasmi scacciati da Formello spesso con dannosi escamotage. Prendi Sculli, ad esempio: come lo avrà convinto l’accoppiata Lotito-Tare ad accettare la destinazione…

ROMA – Uno-due mesi e sarà tutto come prima: rosa extralarge di gente “inutile” al progetto. Si materializzeranno – come la solita mannaia – i rientri dai prestiti. Fantasmi scacciati da Formello spesso con dannosi escamotage. Prendi Sculli, ad esempio: come lo avrà convinto l’accoppiata Lotito-Tare ad accettare la destinazione Pescara? Vi sveliamo l’arcano: un aumento dell’ingaggio al suo rientro (certo in caso di retrocessione del club abruzzese) dal prestito secco. Mica male per uno che già guadagnava 950 mila euro per “pascolare” – almeno sino a gennaio – insieme a Zarate a Formello. E che la Lazio dovrà “sopportare” sino al 2015.


 

Morale della favola: il mercato biancoceleste in uscita (ricordate il rinnovo a Zauri prima del prestito alla Samp?) è spesso peggiore di quello in entrata. Già, perché il problema della Lazio anche in questa stagione non è stato certo quello di avere un organico corto, bensì inadeguato: “Con 8-9 titolari non si può competere a certi livelli”, bisbigliava Petkovic, qualche settimana fa. Non si preoccupi: in ritiro riavrà a disposizione un’altra decina d’“indesiderati”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy