MERCATO – Lazio, arriva Berisha. Bizarri verso il Genoa

MERCATO – Lazio, arriva Berisha. Bizarri verso il Genoa

La Lazio aspetta Berisha. Non è una novità, ma nelle ultime ore si è registrata una schiarita. Il portiere albanese s’è fatto sentire dal ritiro della nazionale e ha spiegato che non intende trasferirsi al Chievo: sostiene di non essere stato lui a firmare quel contratto, depositato da Campedelli e…

La Lazio aspetta Berisha. Non è una novità, ma nelle ultime ore si è registrata una schiarita. Il portiere albanese s’è fatto sentire dal ritiro della nazionale e ha spiegato che non intende trasferirsi al Chievo: sostiene di non essere stato lui a firmare quel contratto, depositato da Campedelli e dal diesse Sartori in Lega il 30 luglio con decorrenza dal primo gennaio 2014. Un triennale, con opzione per il quarto anno, da invalidare. Il club veneto lo ha preso da svincolato e lo ha tesserato da extracomunitario con un blitz che potrebbe essere messo sotto la lente di ingrandimento dalla Fifa. L’accordo risale al 28 giugno, quando il mercato svedese non si era ancora aperto, e non sarebbe stato avvertito il Kalmar, che tiene Berisha sotto contratto sino al 31 dicembre. Si è saputo della firma con il Chievo quando il suo nome è stato accostato alla Lazio: quale delle due società si è mossa prima sull’albanese? Tare di sicuro lo seguiva da quasi un anno e in tempi non sospetti lo aveva segnalato a Gianni De Biasi, il ct dell’Albania. La società biancoceleste confida nell’apertura del Kalmar e nel sostegno di Etrit Berisha, che vorrebbe consentire al suo club di incassare qualche soldo. Lotito è pronto a versare circa 300 mila euro alla società svedese per acquistare il cartellino di Berisha, ma è fondamentale un altro passaggio. Deve acquisire subito il passaporto svedese. La documentazione sembra a posto, Etrit aspettava di ritirarlo prima di Ferragosto. Queste, dunque, sono le ore decisive. Una cessione diretta dal Kalmar alla Lazio farebbe fuori il Chievo, che poi proverebbe a impugnare il contratto, accusando il giocatore di averne firmati due. E in questo caso si dovrebbe fare luce su cosa è avvenuto e come il 28 giugno.

BIZZARRI – La svolta si avvicina e in queste ore è previsto un nuovo contatto tra il Genoa e la Lazio. Bizzarri è in parola con Preziosi, gli è stato proposto un contratto biennale e la società biancoceleste è pronta ad accontentarlo. A 36 anni avrebbe la possibilità di rimettersi in discussione e si giocherebbe il posto da titolare con Mattia Perin, rientrato dal prestito al Pescara e apprezzato in ritiro da Liverani. Il Chievo poteva rappresentare un altro approdo per Bizzarri, forse anche una chiave per chiudere la vicenda Berisha attraverso un gentleman agreement. Di sicuro la Lazio cercherà di favorire la cessione dell’argentino. Servirà un vice a Marchetti. Il posto è stato assegnato all’albanese Berisha, 24 anni, titolare del Kalmar e della nazionale albanese, altrimenti si dovrebbe riaprire la caccia. Un’opzione è legata al possibile ritorno di Tommaso Berni, che è svincolato e ha una buona esperienza. Nei giorni scorsi è stato proposto Gianluca Pegolo, 31 anni, numero uno del Siena. Ha il contratto in scadenza 2014, sembra ormai saltato il suo passaggio al Monaco di Ranieri, che lo voleva come dodicesimo. 

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy