MERCATO – Lotito ed Hernanes trattano il rinnovo

MERCATO – Lotito ed Hernanes trattano il rinnovo

Cessione? No. Trattativa per il rinnovo. Contropiede di Lotito, in linea con l’idea annunciata e ripetuta. Non venderà Hernanes, l’ha promesso. «Non è sul mercato» ha ripetuto ieri a Milano. Di più: sta cercando di blindare il Profeta e portarlo al prolungamento del contratto in scadenza il 30 giugno 2015.…

Cessione? No. Trattativa per il rinnovo. Contropiede di Lotito, in linea con l’idea annunciata e ripetuta. Non venderà Hernanes, l’ha promesso. «Non è sul mercato» ha ripetuto ieri a Milano. Di più: sta cercando di blindare il Profeta e portarlo al prolungamento del contratto in scadenza il 30 giugno 2015. La notizia è questa: Joseph Lee, manager del centrocampista di Recife, e Lotito si sono incontrati venerdì a Villa San Sebastiano. Hernanes era appena rientrato dalle vacanze, Lee veniva dalla Cina, dove ha diversi interessi legati al calcio. Il vertice, organizzato in gran segreto, ha riavvicinato le parti. Un passo avanti rispetto alle incertezze dimostrate dal Profeta in tutte le sue dichiarazioni (recenti o meno) sull’argomento legato al futuro. Di fatto è stata aperta una trattativa, un aspetto importante e fondamentale, considerando come sino a poche ore fa si potesse ipotizzare, nel caso migliore per la Lazio, una semplice conferma, resistendo alle pressioni e alle eventuali offerte. Non è stato raggiunto l’accordo, c’è ancora differenza tra la cifra proposta da Lotito e quella richiesta da Hernanes per prolungare sino al 2018, ma è già positivo che sia stato riavviato il dialogo. C’è la volontà di proseguire il rapporto, di trovare una soluzione condivisa. Non esistevano dubbi sulle intenzioni della Lazio, che continua a considerare il Profeta al centro del suo progetto e non lo ha messo in vendita. Qualche interrogativo era nato a proposito dei pensieri del giocatore, attratto dalla possibilità di misurarsi in Champions o con un altro calcio: la Premier, per esempio, lo ha sempre affascinato e il 14 agosto, se giocherà l’amichevole in Svizzera con il Brasile, raggiungerà la quota minima di presenze in nazionale (il 75% nella ultima stagione) necessaria per trasferirsi (eventualmente) in Inghilterra da extracomunitario. Hernanes si trova benissimo a Roma e Joseph Lee lo ha ribadito alla Lazio, i soldi sono importanti e il ritocco all’ingaggio se lo aspetta, ma neppure si tratta dell’aspetto prioritario. Nel 2010 aveva sposato il progetto biancoceleste con l’idea di lottare per lo scudetto e di giocare in Champions, il suo chiodo fisso. Le ambizioni di Lotito, deciso a compiere l’ultimo salto di qualità per raggiungere le grandi, possono convincerlo a 28 anni appena compiuti a firmare il contratto più importante della sua carriera.

SCENARI – Le parti si sono lasciate bene e ne riparleranno più avanti, nei prossimi mesi, a stagione in corso. E qui, dopo aver approfondito la parte positiva legata all’incontro, si nascondono le insidie non ancora dissolte. Perché il mercato si chiuderà il 2 settembre e nessuno può prevedere se arriveranno, senza preavviso, offerte “indecenti” per Hernanes sul tavolo della Lazio. Lotito non ci pensa e per meno di 30 milioni neppure prenderebbe in considerazione l’idea, così come è altrettanto certo che il Profeta non abbia sollecitato la cessione ed è forse l’aspetto più importante. Kolarov e Lichtsteiner, tanto per citare due casi eccellenti, chiesero espressamente a Lotito di essere venduti. La Lazio non a caso esprime cifre fuori mercato per i suoi gioielli: cerca di renderli inavvicinabili. E poi, ad essere proprio schietti, non sembra ci sia la fila per Hernanes. Si è parlato tanto del Paris SG, interesse racchiuso in una telefonata di Leonardo (ex diggì) al brasiliano tre mesi fa. Poi niente altro. Non hanno posto per gli extracomunitari e Verratti ha prolungato. Dove giocherebbe Hernanes? L’Inghilterra potrebbe rappresentare una minaccia. Il Tottenham si era avvicinato l’estate scorsa, ma ha appena ingaggiato Paulinho, sborsando 20 milioni per il suo cartellino. Perché dovrebbe tirarne fuori 30 per Hernanes? Ci sbilanciamo, ritenendo di rischiare poco. Il 3 settembre il Profeta sarà ancora un giocatore della Lazio. E poi si avvicinerà al rinnovo del contratto. (Fabrizio Patania – Corriere dello Sport)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy