MERCATO: Petkovic vuole Merkel!

MERCATO: Petkovic vuole Merkel!

ROMA – Con il mancato riscatto di Giuseppe Sculli da parte del Genoa, l’estate scorsa i rapporti tra Lotito e Preziosi hanno toccato i minimi storici. L’arrivo di Lo Monaco in Liguria ha modificato le strategie di mercato genoane e il patron rossoblù non ha mantenuto la promessa fatta al…

ROMA – Con il mancato riscatto di Giuseppe Sculli da parte del Genoa, l’estate scorsa i rapporti tra Lotito e Preziosi hanno toccato i minimi storici. L’arrivo di Lo Monaco in Liguria ha modificato le strategie di mercato genoane e il patron rossoblù non ha mantenuto la promessa fatta al suo omologo. Le due società hanno provato a trovare comunque una soluzione (nel famoso pranzo a Forte dei Marmi) cercando di inserire altri giocatori nella trattativa, ma alla fine si è chiuso tutto con un nulla di fatto. Ora però il clima è cambiato: Lazio e Genoa stanno trattando il possibile arrivo in rossoblù di Matuzalem (nell’operazione potrebbe entrare Merkel), ma Preziosi punta anche Floccari e Zarate.

PER MATUZALEM LA LAZIO CHIEDE MERKEL– L’asse Roma-Genova comincia a scaldarsi di nuovo e a gennaio qualcosa si muoverà. Rispetto alla scorsa estate, infatti, sono cambiate molte cose: Lo Monaco non è più l’amministratore delegato dei liguri, che attualmente non se la passano benissimo in classifica, e Preziosi vuole assolutamente tornare a muoversi sul mercato. Un obiettivo è Francelino Matuzalem, finito nel dimenticatoio biancoceleste dopo il ritardo ingiustificato di inizio anno, e recentemente i due presidenti si sono incontrati per parlarne: è già stata trovata un’intesa di massima e all’interno della stessa operazione rientrerà anche Giuseppe Sculli che tornerà così in Liguria. Ma anche la Lazio non ha intenzione di stare a guardare e proprio dal Genoa potrebbe pescare un prezioso rinforzo per il mercato invernale. A Petkovic piace molto il jolly di centrocampo Alexander Merkel: il tedesco originario del Kazakistan sarebbe perfetto come alternativa per la mediana biancoceleste in quanto capace sia di giocare come mezzala che come esterno (nel 4-1-4-1 del tecnico croato sarebbe il sostituto ideale di Mauri). Lotito lo ha chiesto come contropartita tecnica e ci sono buone possibilità che il giocatore, fino a questo momento utilizzato pochissimo, prima da De Canio e poi da Delneri, possa partire.

PREZIOSI PUNTA ANCHE FLOCCARI E ZARATE
– E l’operazione potrebbe anche arricchirsi ulteriormente di altri elementi. Preziosi, infatti, sta cercando di muoversi pure per il reparto offensivo e nel suo taccuino compaiono i nomi di Floccari e Zarate. Le due punte non sono riuscite a trovare molto spazio fino a questo momento e il Genoa potrebbe essere una possibilità per avere più continuità. Per il primo si tratterebbe di un ritorno: l’attaccante calabrese ha confermato recentemente di voler continuare a giocarsi le sue possibilità a Roma, ma a gennaio potrebbero cambiare le carte in tavola. Diverso il discorso per l’argentino: la Lazio ha cercato di cederlo già la scorsa estate, ma Maurito ha deciso di rimanere per provare a conquistare il nuovo allenatore. In tre mesi, però, sono appena 353 i minuti giocati dall’ex giocatore dell’Inter che adesso sta pensando seriamente di rivedere la sua posizione iniziale. Preziosi lo prenderebbe a occhi chiusi: è un suo pupillo da tempo e nel 4-4-2 di Delneri potrebbe rilanciarsi. Se uno dei due attaccanti accetterà di trasferirsi in Liguria, a quel punto i biancocelesti proverebbero a inserire nella trattativa uno tra Granqvist e Kucka: entrambi seguiti già in passato dalla dirigenza laziale. All’apertura del mercato manca ancora più di un mese, ma i contatti tra Lazio e Genoa sono sempre più fitti.

Fonte: Repubblica.it

Rob.Ma. – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy