MERCATO – Retroscena Hernanes: il Brasiliano voleva risolvere tutto la scorsa estate

MERCATO – Retroscena Hernanes: il Brasiliano voleva risolvere tutto la scorsa estate

ROMA – Questo rinnovo non s’ha da fare, o meglio sembra quasi impossibile che si farà. Hernanes dunque, salvo clamorose sorprese non firmerà il prolungamento del contratto con la Lazio. Questo, quanto riportato stamane dalle pagine di “Leggo”. Nei giorni scorsi il giocatore è stato chiaro. «In biancoceleste sto bene,…

ROMA – Questo rinnovo non s’ha da fare, o meglio sembra quasi impossibile che si farà. Hernanes dunque, salvo clamorose sorprese non firmerà il prolungamento del contratto con la Lazio. Questo, quanto riportato stamane dalle pagine di “Leggo”. Nei giorni scorsi il giocatore è stato chiaro. «In biancoceleste sto bene, ma il contratto scade nel 2015 e prima penserò al Mondiale». E qui – si legge – c’è il retroscena: il brasiliano sperava di risolvere la questione in estate, quando sulle sue tracce c’erano il Napoli e il Paris St Germain pronti a ricoprire d’oro il giocatore ma spaventati dai 30 milioni di euro chiesti da Lotito. Sperava in una chiamata per scrivere la parola fine sulla questione, per trovare l’accordo sul prolungamento – adeguamento contrattuale che gli potesse consentire di chiudere la sua carriera a Roma. In estate, però, il cellulare non ha mai suonato e questo ha fatto dispiacere molto il giocatore, ormai legato ai colori biancocelesti.

Hernanes a Roma sta bene,così come tutta la sua famiglia che si è ambientata benissimo. Spera di poter restare quanti più anni possibili nella Capitale, ma adesso tutto è tornato in discussione e più passa il tempo, più sembra difficile trovare un accordo con Lotito. Il brasiliano, che non ne fa comunque una questione economica, attualmente guadagna 1,8 milioni di euro netti a stagione, e nonostante i contratti principeschi da oltre 3 milioni offerti dai sauditi del Paris St Germain, si accontenterebbe di 2,5 per restare alla Lazio. Il rinnovo, come se non bastasse, è reso ancora più difficile dal rapporto piuttosto freddo fra la società biancoceleste e il suo agente Joseph Lee. Le sue parole, dette la scorsa settimana, confermano i rapporti tesi tra le due parti: «Con la Lazio abbiamo parlato due mesi fa ed eravamo rimasti che ci saremmo aggiornati dopo la fine della sessione di mercato, ma in agenda non c’è alcun incontro. Penso che ci possano essere degli aggiornamenti nelle prossime settimane». Fino ad oggi quella chiamata non è ancora arrivata, anche se Lotito con la firma di Candreva fino al 2018 ha iniziato l’operazione rinnovi. Una cosa è certa, entro dicembre nel bene o nel male si scriverà la parola fine.

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy