Mirko per sempre con noi – PHOTO

Mirko per sempre con noi – PHOTO

FORMELLO – La Lazio primavera di mister Bollini torna in campo contro il Crotone, ma non è questo l’evento di oggi. La gara che verrà anticipata dalla celebrazione del ricordo di Mirko Fersini, scomparso il 12 Aprile 2012, attraverso l’intitolazione del campo di via della Selvotta alla sua memoria. Vento…

FORMELLO – La Lazio primavera di mister Bollini torna in campo contro il Crotone, ma non è questo l’evento di oggi. La gara che verrà anticipata dalla celebrazione del ricordo di Mirko Fersini, scomparso il 12 Aprile 2012, attraverso l’intitolazione del campo di via della Selvotta alla sua memoria. Vento e cielo coperto, qualche goccia di piogga e timido raggio di sole fanno capolino, come a creare un’atmosfera malinconica, che si fonde perfettamente con le emozioni di una giornata come questa. Eppure la vita continua, come testimoniato dall’iniziativa odierna, che permetterà al Mirko di poter non essere mai dimenticato. Verrà apposta una targa commemorativa, una voce biancoceleste accompagnerà il tutto, noi con la nostra presenza cercheremo di raccontare questi momenti.

Oltre a Bruno Giordano sugli spalti, presenti all’evento, anche Stefano De Martino ed il presidente Claudio Lotito che spende qualche parola davanti alla famiglia del giovane laziale: “Un ragazzo d’oro di questo settore giovanile che dobbiamo seguire nella crescita. Un figlio della Lazio che ha creato in noi uno stato d’animo che ci spinge a seguire ancora di più il percorso di formazione di questi ragazzi. Ha lasciato un grande vuoto per questo vogliamo ricordarlo in modo perenne”. Infatti, per il riscaldamento, sono scesi in campo anche alcuni ex compagni di squdra di Mirko. Anche la mamma di Mirko non si è tirata indietro nell’esprimersi davanti ad un vasto pubblico dagli occhi lucidi: “Devo dire grazie a presidente, io ho portato tante volte Mirko qui a giocare, ci riempie di orgoglio ma non di gioia, avremmo voluto continuare ad accompagnarlo. Era un ragazzo pieno di allegria, era un grande tifoso, l’ho accompagnato una volta per un’amichevole contro la prima squadra, hanno perso 10-0 e io gli ho detto:”Ma che pippe siete” e lui:”Ah ma questi so forti! Dobbiamo essere orgogliosi di aver perso solo 10-0!”. Voglio ringraziare la società che ci é stata vicina, e tutti voi presenti”.

 

FOTO: EMANUELE GAMBINO – CITTACELESTE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy