NAPOLI – LAZIO: Baronio, “Così si ferma Hernanes”

NAPOLI – LAZIO: Baronio, “Così si ferma Hernanes”

NAPOLI – Intervenendo nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma, l’ex giocatore della Lazio, Roberto Baronio, parla così della sfida che questa sera al San Paolo vedrà opporsi proprio la sua ex squadra e il Napoli: “La Juventus è la squadra più forte del campionato ma con le…

NAPOLI – Intervenendo nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma, l’ex giocatore della Lazio, Roberto Baronio, parla così della sfida che questa sera al San Paolo vedrà opporsi proprio la sua ex squadra e il Napoli: “La Juventus è la squadra più forte del campionato ma con le competizioni europee qualcosa perderà. Già ieri si è vista una squadra diversa, più stanca. Il campionato immagino che sarà in ogni caso più equilibrato. L’ambiente nel Napoli è particolare. Chiunque arriva a Napoli sa che c’è Mazzarri, quindi non può pretendere di fare ciò che vuole. Insigne e Behrami, per esempio, si sono messi a disposizione di una squadra già collaudata e di un allenatore che sa quello che vuole. Pandev? Fare gol in serie A non è mai facile ma Goran è un ottimo calciatore e gli auguro di superare il suo record di gol in una stagione. Pandev se sente la fiducia dell’ambiente e dell’allenatore può dare molto di più e l sta dimostrando. Behrami è un jolly pazzesco per Mazzarri e credo sia stato un grande acquisto”.
Baronio conclude, poi, dettando un consiglio alla squadra partenopea: “Come si ferma Hernanes? Il Napoli dovrà giocare di squadra e non dovrà fissarsi su un calciatore in particolare. Penso che Mazzarri affronterà la Lazio pensando non solo ad Hernanes. Sono partite che si giocano come gli scacchi e vedremo quali saranno le mosse vincenti”.

Francesco D’Andrea – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy