Nizza-Lazio: Sneijder e Balo ritrovano la Serie A, mentre Wallace…

Nizza-Lazio: Sneijder e Balo ritrovano la Serie A, mentre Wallace…

Tuffo nel passato per i due ex Inter, mentre per il difensore brasiliano sarà il ritorno in Francia, anche se è ancora in dubbio per il match

ROMA – E’ una Lazio ancora ubriaca dal successo contro la Juventus, quella che comincerà a preparare il match di Europa League contro il Nizza. La vittoria contro la corazzata di Allegri non verrà dimenticata facilmente, ne gli eroi che l’hanno combattuta. Erano tre anni che nessuno riusciva ad espugnare l’Allianz Stadium, erano tre anni che nessuno riusciva a conquistare i tre punti nella tana delle zebre. E poi è arrivata la Lazio di Inzaghi, finalmente. Spavalda, irriverente, presuntuosa al punto giusto. Quello del tecnico biancoceleste è un capolavoro tattico e mentale. Si, perchè la Lazio nel primo tempo era sotto 1-0 e negli spogliatoi avviene la metamorfosi. Li rispinge in campo dopo averli ricaricati, li trasforma in leoni, li fa ruggire, li incita da tifoso, ne accende l’orgoglio, si dimena per trasmettergli la sua forza, è travolgente, dà la scossa. E’ successo, secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, anche allo Stadium di Torino, allo scoccare dell’intervallo è sceso in campo Simone Inzaghi. C’erano ancora 45 minuti da giocare, la parola resa non era contemplata. Inzaghi ha messo piede nello spogliatoio e ha tuonato: «Siete stati bravi, ma non avete il veleno della Supercoppa! Giocate con quel veleno!». E poi è stato trionfo, di nuovo.

ORA NIZZA

nizza-balotelli-sneijder

Ora Nizza, ora l’Europa. Dopo aver stupito l’Italia, Simone Inzaghi non ha certo intenzione di fermarsi. Il tecnico piacentino vuole far risuonare l’inno biancoceleste sempre  più in alto, oltre i confini nazionali. Dopo aver conquistato due vittorie contro Vitesse e Zulte Waregem, la Lazio è pronta a sfidare il Nizza, che ha ottenuto altrettante vittorie, per il primato del girone. Giovedi i biancocelestoi voleranno in Francia per provare a raggiungere un successo che sarebbe importantissimo per il proseguo della competizione, e lo faranno insieme ad oltre 1600 tifosi. Si, perchè l’entusiasmo in città è tanto e non conosce confini. Pronto a tornare in Francia Wallace, difensore biancoceleste che è stato prelevato lo scorso anno dal Monaco in cui ha militato per due anni. La sua presenza è ancora in dubbio, ma Inzaghi spera di poter avere a disposizione pienamente recuperato per  la sfida di giovedi. Dall’altra parte ci saranno due vecchie, ma nemmeno troppo, conoscenze del calcio italiano: Mario Balotelli e Wesley Sneijder. Entrambi ex Inter, ora stanno facendo le fortune del Nizza e sono pronti a colpire la Lazio come quando vestivano nerazzurro. Questo ovviamente senza fare i conti con Simone Inzaghi, l’uomo delle imprese, l’uomo che non si arrende mai: Normale che facendo due buone partite contro il Nizza, tutto diventerebbe più semplice, però sappiamo che loro sono una squadra forte, che doveva partecipare alla UEFA Champions League, organizzata e con ottimi elementi, tra i quali Mario Balotelli, Dante, Plea…Ha tanti giocatori di qualità e dovremo essere bravi ad affrontare nel migliore dei modi questo doppio confronto”. Nizza avvisato, mezzo salvato.

Cittaceleste.it

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy