OLIMPICO – Cori durante il minuto di raccoglimento

OLIMPICO – Cori durante il minuto di raccoglimento

Che allo stadio non sia semplice vivere l’atmosfera di festa è noto, purtroppo capita sempre più spesso di trovare qualcuno pronto a ricordarlo. Anche all’Olimpico, come tristissima tradizione consolidata nei nostri impianti, il minuto di silenzio dedicato alla memoria del caporal maggiore degli alpini Tiziano Chierotti, caduto in Afghanistan, diventa…

Che allo stadio non sia semplice vivere l’atmosfera di festa è noto, purtroppo capita sempre più spesso di trovare qualcuno pronto a ricordarlo. Anche all’Olimpico, come tristissima tradizione consolidata nei nostri impianti, il minuto di silenzio dedicato alla memoria del caporal maggiore degli alpini Tiziano Chierotti, caduto in Afghanistan, diventa occasione per far risuonare in curva Sud cori contro le forze dell’ordine. Cui in Nord fa eco becerume vario urlato contro la Lazio: colta al volo l’ennesima occasione per affogare nel fango la propria curva, e prima ancora tutto il calcio italiano, già malato terminale di rigetto da valori. Tardivo il tentativo del resto dello stadio di coprirli con un applauso. E pensare che soltanto pochi minuti prima ci si stropicciava gli occhi per il piccolo Francesco Messori, nato senza la gamba destra, accompagnato sul campo da Totti e compagni.[…]

Fonte: LA REPUBBLICA (M. PINCI)

Rob.Ma. – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy