PAIDEIA – Cristian Brocchi, arriva l’amara sentenza..

PAIDEIA – Cristian Brocchi, arriva l’amara sentenza..

AGGIORNAMENTO 19:20 – Dopo le parole del medico biancoceleste, sul sito ufficiale è apparsa una nota dell’infermeria: ”Nel pomeriggio Cristian Brocchi, presso la Clinica Paideia, è stato sottoposto ad accertamento radiografico e TAC al piede destro. Tali accertamenti hanno evidenziato una piccola infrazione al livello della base e del secondo…

AGGIORNAMENTO 19:20 – Dopo le parole del medico biancoceleste, sul sito ufficiale è apparsa una nota dell’infermeria: ”Nel pomeriggio Cristian Brocchi, presso la Clinica Paideia, è stato sottoposto ad accertamento radiografico e TAC al piede destro. Tali accertamenti hanno evidenziato una piccola infrazione al livello della base e del secondo metatarso ed una lussazione metatarso-falangea del terzo dito per cui, nella giornata di domani, sarà sottoposto a riduzione cruenta”.


AGGIORNAMENTO 18:45 – Sulle frequenze di Lazio Style Radio, è intervenuto il coordinatore sanitario, il Dott. Roberto Bianchini, che ha confermato quanto emerso nel primo pomeriggio: “Abbiamo effettuato una risonanza magnetica e una tac. Sono emerse due piccole infrazioni al primo e secondo metatarso, oltre una lussazione al terzo metatarso. Per quest’ultima dovrà subire un piccolo intervento di riduzione domani pomeriggio, che effettuerà il dott. Lovati alla Clinica Paideia“.


AGGIORNAMENTO 17:30 – Secondo le ultime indiscrezioni, gli esami avrebbero evidenziato una sublussazione con infrazione della parte interessata. La diagnosi è impietosa, stagione e carriera finita. A meno che, da qui a tre mesi, il numero 32 laziale non decida di voler continuare. Decisione che non è ancora stata presa, ma che verrà valutata da qui alla fine del prossimo calvario riabilitativo.


AGGIORNAMENTO 16:47 – Finite le visite mediche. Il giocatore è uscito dalla clinica ed è salito sulla sua auto per tornare a casa.


AGGIORNAMENTO 16:18 – In questo momento il giocatore si sta sottoponendo ad una risonanza magnetica. Pur escludendo un’eventuale frattura,  è comunque certo il riacutizzarsi del problema che lo ha tenuto fuori dai campi per tutto l’anno scorso. I tempi minimi di ripresa potrebbero essere molto, dai due ai tre mesi, per quella che appare la definitiva sentenza di fine carriera. C’è amarezza e rassegnazione sui volti di medici e calciatore. Genoa-Lazio con tutta probabilità, è stata l’ultima partita da professionista per Brocchi con l’aquila sul petto.


ROMA – Christian Brocchi è arrivato alle 15:50 nella Paideia, clinica privata della Lazio. Il giocatore è entrato nell’edificio grazie all’aiuto delle stampelle, senza le quali sarebbe impossibilitato a camminare, seppur in grado di guidare e tenersi in piedi. Prima della visita si è intrattenuto nella hall con il consulente ortopedico, il Dott. Lovati, per fare il punto della situazione. Una volta finito, il centrocampista, accompagnato dal Dott. Salvatori, si è recato in sala risonanze.

cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy