IL CAPITANO – Mauri ammette: “Il sorpasso sulla Roma…”

IL CAPITANO – Mauri ammette: “Il sorpasso sulla Roma…”

ROMA – Il secondo posto come il 26 maggio: “La Juve in questo momento è la squadra più forte, ha sempre avuto qualcosa in più. Arrivare secondi quindi avrebbe senz’altro il sapore di uno scudetto”. Così capitan Mauri lancia lo sprint per il sorpasso sulla Roma: “Tra di noi parliamo…

ROMA – Il secondo posto come il 26 maggio: “La Juve in questo momento è la squadra più forte, ha sempre avuto qualcosa in più. Arrivare secondi quindi avrebbe senz’altro il sapore di uno scudetto”. Così capitan Mauri lancia lo sprint per il sorpasso sulla Roma: “Tra di noi parliamo sempre di guardare la squadra che sta più avanti di noi. Dall’inizio del campionato e nei momenti di difficoltà non parlavamo di obiettivo finale, ma guardavamo sempre la squadra più in alto per cercare di raggiungerla”. Ironia del destino, quella squadra ora ha i colori giallorossi: “Avere la Roma davanti dà certamente uno stimolo in più. In città la rivalità è molto sentita, anche nella vita quotidiana si sente una pressione maggiore e i tifosi ci stimolano spesso a raggiungere i giallorossi. Noi dobbiamo guardare in casa nostra – conclude Mauri a sky sport – solo così possiamo arrivare lontano”. In realtà, ora il passo è breve: un punto. Stefano vuole spingere la Lazio a suon di gol: “Per me sono nove, ho deviato la punizione di Candreva”. Il suo record di centri in A (7 ai tempi di Modena) è già superato: “Ci incontreremo con la società come sempre a fine stagione. Non credo ci saranno problemi per il rinnovo”.

 

Cittaceleste.it

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy