ZOOM – Per i turchi son solo…Vacanze Romane.

ZOOM – Per i turchi son solo…Vacanze Romane.

di Mirko Borghesi MILANO – E’ finita così, senza Yilmaz, senza quella stella turca che il popolo laziale aveva sognato. Lotito e il Galatasaray, come due alleati sul punto di stringersi la mano, hanno poi deciso per il dietro-front. La tanto attesa firma non è arrivata e, dopo le partenze…

di Mirko Borghesi

MILANO – E’ finita così, senza Yilmaz, senza quella stella turca che il popolo laziale aveva sognato. Lotito e il Galatasaray, come due alleati sul punto di stringersi la mano, hanno poi deciso per il dietro-front. La tanto attesa firma non è arrivata e, dopo le partenze di Rozzi e Kozak, l’Aquila non riesce a stringere fra gli artigli il bomber di Istanbul. Il tutto dopo l’ennesima tiritera di mercato. Incontri, macchine scure, sgommate, sirene, smentite senza senso, conferme fra i mugugni. Un lungo elenco che riporta la mente a quelle frenetiche ore che contraddistinsero la trattativa Honda. Come per un software Android che si aggiorna, come per Iphone che si evolve, la Lazio non ha voluto piegarsi all’invecchiamento. Via al progresso, via all’Honda 2.0 . Yilmaz saluta, baci ed abbracci alla Capitale, forse incuriosito dal voler conoscere questa gente che alla Lazio lo vuole da più di un anno e non riesce proprio a portarselo via. Al Galatasaray resta il ricordo invece delle bellissime “Vacanze Romane”. Villa San Sebastiano, Via Veneto, Vladimiro…tanti ricordi da cartolina. A 1€, costano poco e son per tutti.

Villa San Sebastiano bella, tu, le muse tue
Asfalto lucido, “Arrivederci Roma”
Monetina e voilà
C’è chi torna ma nessuno va,
La vostra parte non l’avete fatta, ma non sapete che pena mi date…

 

cantano sul Bosforo. A Roma restano “quaglie”… in tutti i sensi.

 

 


0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy