Petkovic deluso: ‘Dobbiamo giocare novanta minuti’

Petkovic deluso: ‘Dobbiamo giocare novanta minuti’

Petkovic si presenta amareggiato ai microfoni di Radio Radio e la delusione è palpabile e quel goal all’ultimo minuto è la causa: “Vedendo come è successo penso che potevamo e dovevamo gestire meglio la situazione. Siamo ancora immaturi sotto questo aspetto e dobbiamo migliorare”. Il vantaggio per assaporare la vittoria…

Petkovic si presenta amareggiato ai microfoni di Radio Radio e la delusione è palpabile e quel goal all’ultimo minuto è la causa: “Vedendo come è successo penso che potevamo e dovevamo gestire meglio la situazione. Siamo ancora immaturi sotto questo aspetto e dobbiamo migliorare”. Il vantaggio per assaporare la vittoria e la grande delusione finale: “Abbiamo avuto tante occasioni per chiudere la partita ed invece abbiamo concesso troppo. Gli abbiamo permesso molte volte di riaprire la partita: dobbiamo giocare novanta minuti. Non abbiamo dato il 100% ed hanno riposato alcuni calciatori che giocano troppo: quelli che entrano, però, devo imparare a conquistarsi il posto”. Molti scontri fuori dallo stadio e qualche arresto in entrambe le tifoserie mentre il campo era invaso dai fumogeni: “Hanno cominciato a bruciare gli occhi in modo forte. Il nostro portiere ha chiesto di fermare la partita perchè non ce la faceva. Però non abbiamo capito la provenienza e degli scontri esterni non sapevamo nulla”. Klose non è partito con la squadra, è arrivato in ritardo ed è finito in tribuna: “E’ un professionista come gli altri non ho potuto tenerlo sotto controllo come gli altri ed ho deciso di non convocarlo. Spero che ritorni in condizioni per domenica. No, non è sicuro ma voglio aspettare domani per parlarne con sicurezza”. 

Francesca Cuccuini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy