Petko:’Tifosi, soffriamo e gioiamo insieme’

Petko:’Tifosi, soffriamo e gioiamo insieme’

FORMELLO – Il tecnico Vladimir Petkovic, a margine dell’allenamento odierno, si è presentato negli studi radiofonici del centro sportivo biancoceleste, per offrirsi in una lunga intervista. Tante domande, da parte di tifosi e giornalisti, alle quali ha risposto con la solita sincerità: Un giorno di riposo. Oggi la ripresa senza…

FORMELLO – Il tecnico Vladimir Petkovic, a margine dell’allenamento odierno, si è presentato negli studi radiofonici del centro sportivo biancoceleste, per offrirsi in una lunga intervista. Tante domande, da parte di tifosi e giornalisti, alle quali ha risposto con la solita sincerità:

Un giorno di riposo. Oggi la ripresa senza i nazionali…

Abbiamo ripreso gli allenamenti e domani cominciamo a fare sul serio, ma è una per fortuna abbiamo così tanti nazionali. Non sarà facile lavorare in questo periodo, ma bisogna adattarsi. Bisognerà far riposare certi giocatori, ma anche far lavorare chi ha giocato un pò di meno.

Candreva l’ha ringraziata per la convocazione, è contento?

“Sicuramente una convocazione meritata, con il lavoro e qualità dello stesso nelle due fasi di gico. Tocca a lui confermarsi, ma anche di porseguire su questa strada e continuare a migliorare”

Tutti questi complimenti la lusingano?

Fa piacere i complimenti, ma no siamo re rimarremo con i piedi per terra. E’ questo quello che voglio, ci siamo comportati bene fin ora, ma siamo coscienti di non essere al 100%. Dobbiamo gioire e lavorare insieme. Per adesso meritiamo i complimenti, ma sarà piùdifficile mantenerli

Cos’è cambiato dalla Svizzera all’Italia?

Non molto, perchè il calcio è una lingua unica, si capisce con le parole ma anche con i gesti. In svizzera come a Roma si lavora con le persone. Cambiano un pò le dinamiche, ma ci si deve adattare e imparare nuove cose di giorno in giorno.

Cosa può dire sulla capitale e i tifosi laziali?

Conoscevo già Roma, è una bellissima città. Sui tifosi laziali fin ora posso dire solo positivo, sentivo diverse cose in Svizzera, ma mi hanno sorpreso per il loro modo di essere. Speriamo di dare loro soddisfazioni e che loro ci stiano ancora più vicino, dobbiamo lavorare e gioire insieme.

Lei sembra aver convinto tutta la tifoseria, se l’aspettava dopo i dubbi iniziali?

Non ci pensavo. Il mio compito è allenare la squadra, dare tutto per la lazio e convincere tutti quanti attorno a me a dare tutto. Penso che ho abbastanza esperienza per sopportare anche i momenti difficili, quando arriveranno dovremo credere nel nostro lavoro e continuare a farlo.

Qual’è questa metalità che si dice lei abbia portato?

Quella del lavoro, del divertimento nel giocare a calcio. Attraverso il gioco si può dominare l’avversario.  Ci sono modi e modi di dominare una gara, preferisco una Lazio intelligente che sappia anche soffrire, oltre che imporre il proprio gioco.

Questa Lazio è pronta per conquistare almeno il terzo posto?

Non arrivo con il pensiero così lontato, è molto im portante vivere la settimana. Quello che conta è pensare al prossimo avversario con l’obiettivo di vincere e, se possibile convincere. Cerchiamo sempre di avere in mano il pallino del gioco, non è facile ma i giocatori si stanno comportando bene.

Ci sarà ancora spazio per Zarate nel suo progetto?

Si, come tanti altri anche lui deve meritare. Certi giocatori che ora non sono in primo piano potranno dimostrare di esserre meglio di quello che si pensa. Sono sicuro che dopo la sosta tutti daranno tutto per confermare il proprio posto o rubarlo ad altri.

Quando sarà il turno di Capitan Rocchi?

Il momento di Tommaso potrà essere ancho oggi, o domani. Purtroppo ho tantissimi attaccanti, talvota è molto difficile scegliere. Come si è visto ho dato possibilità a tutti, chi le sfrutterà meglio le su occasioni rimarrà al passo con gli altri.

Invece Hernanes, con lei sembra trasformato..

Guardo di dare un ruolo ben preciso, quello migliore per un giocatore. Così è successo per Hernanes , lui si è sacrificato dando molto e ottenendo i risisultati che si sono visti e che spero migliorino.

Quando c’è stata la svolta, forse dopo la sua strigliata a margine della sconfitta con il Getafe?

Quella con gli spagnoli era stata una prestazione incolore e dovevamo svegliarci, perchè era impossibile che noi potessimo giocare a quella maniera. Durante il precampionato abbiamo lavorato benissimo, la squadra era pronta al sacrificio. Dopo il Malmoe e la prima vittoria in gara ufficiale abbiamo cominciato a credere in quello che avevamo fatto nel mese e mezzo di lavoro. Ora i ragazzi cominciano a divertirsi sul rettangolo di gioco.

La classifica rispecchia i valori, o mancano i tre punti persi in casa con il Genoa?

Mancano sempre sei punti, perchè abbiamo perso anche contro il Napoli. Sicuramente contro il Genoa è stato un peccato, ma non si deve guardare troppo indietro, dobbiamo migliorare il domani per fare ancora meglio.

Milan ferito dopo la sconfitta nel derby. Un pericolo in più per la prossima sfida contro la squadra di Allegri?

Il milan rimane il Milan, una squadra che da anni è ai vertici ed è abituata a vincere e a reagire. Come ho detto tante volte, anche noi siamo abbastanza bravi, giocheremo in casa e dobbiamo dimostrarlo sul campo. Anche noi arriviamo con un’altra testa, con più convinzione e consapevolezza. Possiamo dominare con tutti, dobbiamo prepararci bene a il prossimo mese di fuoco. Ci sono modi e modi di dominare una gara, preferisco una Lazio intelligente che sappia soffrire e imporre il proprio gioco.

3-4-3 possibile in futuro?

Una possibilità è sicuramente anche quella, ma per adesso stiamo bene con questo sistema tattico che abbiamo adottato. Sicuramente durante la pausa proveremo delle alternative, alcune potrebbero diventare prime opzioni.

A quale allenatore si ispira?

Nessuno in particolare, apprezzo alcune doti di alcuni che hanno fatto bene nel calcio: Come Capello e Wenger, ma cerco di essere me stesso assemblando quello che imparo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy