Petkovic: ”Troppa ingenuità, così non si può”

Petkovic: ”Troppa ingenuità, così non si può”

GENOVA – Dopo la la beffa all’ultimo secondo contro i rossoblu, è un Petkovic particolarmente amareggiato quello che si presenta ai microfoni di Sky Sport, che ha così commentato la gara del Marassi: Sconfitta che brucia? “Si sicuramente, ma siamo stati capaci e saremo di capaci di ricominciare con tutte…

GENOVA – Dopo la la beffa all’ultimo secondo contro i rossoblu, è un Petkovic particolarmente amareggiato quello che si presenta ai microfoni di Sky Sport, che ha così commentato la gara del Marassi:

Sconfitta che brucia?

“Si sicuramente, ma siamo stati capaci e saremo di capaci di ricominciare con tutte le energie per migliorare la nostra classifica, come fatto in passato dopo sconfitte del genere.

Risultato figlio di un cattivo primo tempo?

“Si, anche se fino all’uno a zero abbiamo tenuto bene il pallino del gioco,  poi loro con due tiri hanno fatto due gol e hanno chiuso meritatamente il vantaggio. Dopo l’1-0 non siamo stati più sul campo, abbiamo subito alcune fatiche, non erano tutti al 100%. Nel secondo tempo bella reazione, sicuramente meritavamo di più. Certe occasioni come quella di Konko non si possono sbagliare. Complimenti al Genoa, ma per chi dice che siamo stati fortunati oggi si è visto che non è così”

Preoccupato per l’uscita di Klose?

“E’ un peccato non avere sempre tutti pronti per giocare, ma questo fa parte del calcio. Mi dispiace per l’entrata su Brocchi, una cosa che mi ha fatto male vedere. Mi preoccupo per lui come per Klose e il suo ginocchio”

Squadra stanca dal punto di vista psicologico?

“E’ un problema di tutte le squadre che giocano su diversi fronti. Non possiamo lamentarci e dobbiamo essere più presenti in momenti come questi. Non dobbiamo lasciare l’avversario così libero di tirare in porta, perchè questi sono dettagli che fanno la differenza. Abbiamo perso due palloni dopo il 2-2 lasciando l’avversario di andare in contropiede. Tanta ingenuità, ma anche momenti di difficoltà di gestione. Dobbiamo essere più saldi con i nervi e più disciplinati”

Dal mercato si aspettava un aiuto?

“In questo momento è importante che ognuno torni in forma, perchè abbiamo visto che ci servono tutti gli effettivi. Abbiamo tante partite davanti e, tutti quelli che fanno parte della rosa, devono essere pronti ad assumersi le responsabilità e giocare da titolari”

Cosa pensa dell’esonero di Zeman?

“Non voglio commentare sulla situazione specifica. Mi dispiace enormemente quando un allenatore deve andare via, perchè tutti cercano di ottenere e risultati e portare avanti la squadra. Per me rimane una leggenda, perchè è uno degli alleanatori che più a lungo nel calcio italiano ha fatto vedere buonissime cose. Il calcio è un mondo molto difficile dove si paga anche per dei dettagli”


PETKOVIC A MEDIASET:

Come stanno Brocchi e Klose?

Ho paura che l’infortunio di Brocchi sia serio, è lo stesso piede dove aveva avuto problemi, che si è subito gonfiato. Per Klose invece il guaio è al ginocchio. Si farà visitare in Germania, speriamo non si grave, ma al 99% non potrà giocare in Nazionale”.

Come giudica l’intervento di Matuzalem?

“Non so per quale motivo non si sia scusato, so solo che il fallo meritava una sanzione sicuramente più pesante. Dispiace quando un calciatore subisce un fallo del genere, soprattutto per chi come Brocchi veniva già da un brutto infortunio”.

Lazio ridimensionata in campionato?

“Abbiamo raggiunto una finale di Coppa Italia eliminando la Juventus, non è nera come sembra. E poi  non credo che nelle attese di inizio stagione, avremmo dovuto essere in una posizione così alta di classifica. La stagione è ancora lunga, ci sono tantissime partite davanti a noi, questi piccoli cali non devono influenzare i nostri obiettivi“.


 

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy