Petkovic: Miglioreremo. Non siamo al 100%

Petkovic: Miglioreremo. Non siamo al 100%

Vladimir Petkovic torna a parlare. L’allenatore della Lazio è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio nel giorno del suo compleanno. Si avvicina il Malmoe: “Sto lavorando su due moduli, il 4-2-3-1 e il 4-3-3. Al momento si continua così, poi vedremo con la rosa al completo. Devo valutare ancora…

Vladimir Petkovic torna a parlare. L’allenatore della Lazio è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio nel giorno del suo compleanno. Si avvicina il Malmoe: “Sto lavorando su due moduli, il 4-2-3-1 e il 4-3-3. Al momento si continua così, poi vedremo con la rosa al completo. Devo valutare ancora alcuni calciatori come Radu ed Ederson, che in amichevole non ho potuto utilizzare. Aspettiamo inoltre che finisca il mercato. Il 1 settembre avrò la rosa definitiva. Credo che vedrete una Lazio propositiva. Mi piace insistere su un lavoro comune in campo che non vuol dire fare un pressing alto a 70-80 metri. Possesso palla? Non abbiamo i calciatori per farne uno simile agli spagnoli, ma cerchiamo altre soluzioni per arrivare all’obiettivo”.

Il Malmoe, sfida per tornare a vincere: “Non siamo al 100%, non possiamo esserlo. Siamo però a buon punto e in questi giorni i calciatori hanno fatto un buol lavoro. Eliminate tossite muscolari, siamo più riposati. Lo vedrete già domani”.

Hernanes, collocazione difficile: “Hernanes può dare quel qualcosa in più in zona offensiva, ma lui, come tutti, deve dare una mano anche in fase difensiva.”

Il 4-3-1-2, modulo che fa sognare qualcuno, con Klose e Zarate davanti: “Manca qualche tassello e qualche calciatore attualmente infortunato. Non escludo però si possa intraprendere questo sentiero. La mia intenzione è avere sempre 4-5 calciatori in fase offensiva”.

Cana-Ledesma, coppia lenta: “Stiamo migliorando difensivamente, ma in fase d’uscita effettivamente dobbiamo essere più lucidi. Il fisico non è adatto al gioco veloce, quindi è la testa che deve influire sulla rapidità. Manca solo la condizione per essere più produttivi.” Una condizione che fatica ad arrivare: “Dopo due anni e mezzo in cui la squadra era abituata ad un certo tipo di gioco non è facile certamente cambiare il tutto. Ho però fiducia nella Lazio. Miglioreremo e faremo bene”.

Lazio che subisce gol nei primi minuti: “Serve una scossa dai leader, i calciatori con maggiore esperienza. Si deve dare una mano ai compagni per entrare tutti insieme in partita”.

Mirko Borghesi

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy