ESCLUSIVA – Xhaka, il padre: “Trattativa in corso ma..”

ESCLUSIVA – Xhaka, il padre: “Trattativa in corso ma..”

ROMA – Granit Xhaka: Il desiderio mai nascosto di Igli Tare, fortemente sponsorizzato da Petkovic e il suo entourage, il perfetto identikit del mediano che la Lazio cerca da anni. Il Borussia Monchengladbach per lui, appena 10 mesi fa, ha fatto follie, spendendo circa 9 milioni di euro per prelevarlo,…

ROMA – Granit Xhaka: Il desiderio mai nascosto di Igli Tare, fortemente sponsorizzato da Petkovic e il suo entourage, il perfetto identikit del mediano che la Lazio cerca da anni. Il Borussia Monchengladbach per lui, appena 10 mesi fa, ha fatto follie, spendendo circa 9 milioni di euro per prelevarlo, appena 19enne, dagli svizzeri del Basilea. L’approdo in Bundesliga però, non è coinciso con le aspettative di piazza e addetti ai lavori. Un ambientamento difficile, anche a causa delle forti pressioni derivate dalla mole dell’investimento fatto, appesantite da un allenatore esigente come Favre e dal carattere fumantino del ragazzo. Appena 15 presenze totali in questa stagione. Quanto basta per gettare le basi di una nuova cessione: le ultime notizie davano un accordo già fatto con la Lazio per il prossimo giugno, sulla base di 5.5 milioni per l’acquisizione del suo cartellino eun contratto fino al 2018. Così la Lazio avrebbe in mano il futuro Ledesma, un mancino dal fisico importante (1.85 cm x 80 Kg) che, come dicono dalle parti di Formello, “Vede il pericolo prima che arrivi”. Per approfondire la questione inerente al nazionale svizzero classe ’92, abbiamo contatto in esclusiva il padre-manager, Ragip Xhaka, che ha risposto a tutte le nostre domande:

Qual è la situazione del ragazzo? Arriverà a Roma?

E’ abbastanza complicata, visto che sul tavolo abbiamo diverse proposte. Ci sono 4-5 squadre interessate a lui e sono tutte big, come la Lazio: in Inghilterra e Germania, ma preferisco non fare nomi.

Quindi, non c’è nessun accordo con la Lazio…

Con la società biancoceleste siamo costantemente in contatto: la trattativa è avviata, ma non abbiamo definito ancora nessun accordo.

Prestito e riscatto o titolo definitivo?

Beh, del prestito non se ne parla proprio: di questo nemmeno ci sediamo a parlare. L’unica strada è quella del trasferimento a titolo definitivo.

In Germania ambientamento difficile, come mai?

La causa principale è il sistema di gioco della squadra, che non da a mio figlio la possiblità di esprimere al meglio ogni sua potenzialità.

A Granit, piacerebbe l’idea di approdare alla Lazio?

Lui, sarebbe contento di trasferirsi a Roma, ma al momento, ripeto, siamo al vaglio delle ipotesi e lui deve solo pensare a fare bene con il Borussia.

Premier League, Bundesliga o Serie A?

Sono tre campionati di prestigio: quello che conta è il bene di mio figlio.


 

Francesco Pagliaro – Cittaceleste.it

Traduzione: Giancarlo Capozzoli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy