PIANO SICUREZZA – Finale ad alto rischio: il piano strade

PIANO SICUREZZA – Finale ad alto rischio: il piano strade

Le forze dell’ordine sono pronte a schierarsi, sono pronte ad attuare il piano Coppa Italia. Oggi pomeriggio si terrà un tavolo tecnico, fisserà l’organizzazione della sicurezza: «Nel corso della riunione saranno illustrati tutti i dispositivi relativi all’accoglienza, all’orientamento, al controllo e alla sicurezza dei tifosi che raggiungeranno l’impianto sportivo. Attenzione…

Le forze dell’ordine sono pronte a schierarsi, sono pronte ad attuare il piano Coppa Italia. Oggi pomeriggio si terrà un tavolo tecnico, fisserà l’organizzazione della sicurezza: «Nel corso della riunione saranno illustrati tutti i dispositivi relativi all’accoglienza, all’orientamento, al controllo e alla sicurezza dei tifosi che raggiungeranno l’impianto sportivo. Attenzione focalizzata sul consistente pubblico previsto – data l’importanza dell’evento – e sulle modalità di arrivo dei tifosi allo stadio in considerazione soprattutto della tifoseria locale della Lazio e delle criticità del traffico cittadino, vista la giornata lavorativa», è stato scritto nel comunicato diramato ieri dalla Questura di Roma.  

 

 

 

 
Le strade. I tifosi laziali e i tifosi juventini accederanno allo stadio da strade differenti. Ecco le indicazioni fornite dalla polizia: «I tifosi laziali – entrando nel settore Nord dello stadio – transiteranno nelle direttrici provenienti da Ponte Milvio e dalla Tangenziale. I tifosi della Juventus, che arriveranno in pullman, scenderanno invece in via Morra di Lavriano per poi essere accompagnati a piedi sino allo stadio; gli stessi pullman avranno a disposizione per parcheggiare degli spazi su Lungotevere della Vittoria, Lungotevere delle Armi e Lungotevere Oberdan. Previsto inoltre un parcheggio a Piazzale Clodio per chi di loro arrivasse a bordo di auto private». Il traffico sarà gestito in modo tale da evitare blocchi, le direzioni saranno indicate attraverso servizi specifici. La nota della Questura si conclude così: «Nelle adiacenze dello stadio verranno poi effettuati dei servizi – in particolare sul Lungotevere lato Flaminia – volti a facilitare l’afflusso e l’indirizzamento dei tifosi verso i propri settori: Ponte Milvio per i laziali, mentre Ponte Duca D’Aosta e Ponte della Musica per i tifosi juventini».
 
I timori. L’Osservatorio del Viminale ha classificato Juve-Lazio come un match ad «alto rischio». Sono stati venduti 56mila biglietti, sono previsti 60mila spettatori. La maggior parte dei supporter juventini arriverà a Roma dal Sud. Ci sono timori, l’anno scorso la finale tra Napoli e Fiorentina passò in secondo piano a causa degli scontri avvenuti prima del match e che in seguito portarono alla morte di Ciro Esposito. L’attenzione sarà massima per tutta la giornata di domani. (fonte: Corriere dello Sport)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy