Lo Monaco sugli arbitri: “Sudditanza psicologica..”

Lo Monaco sugli arbitri: “Sudditanza psicologica..”

Gli strascichi della 9^ giornata di campionato, nonchè di quella che è stata la giornata più negativa per gli arbitri italiani, continuano a farsi sentire. Pietro Lo Monaco, direttore generale del Catania è tornato sull’argomento ai microfoni di Goal.com: “Il mio punto di vista è che l’arbitro è un uomo…

Gli strascichi della 9^ giornata di campionato, nonchè di quella che è stata la giornata più negativa per gli arbitri italiani, continuano a farsi sentire. Pietro Lo Monaco, direttore generale del Catania è tornato sull’argomento ai microfoni di Goal.com:

Il mio punto di vista è che l’arbitro è un uomo e può sbagliare, anche se sono stati commessi errori marchiani e lo sbaglio pesa tutto su una delle due squadre e favorisce chiaramente l’altra. Vede, io ho girato il mondo nel mio lavoro, e posso assicurarle che i nostri arbitri sono i migliori di tutti. Purtroppo nei loro confronti esistono molte pressioni e il malcostume di chi fa parte di questo ambiente. L’arbitro può sbagliare, è un uomo, e purtroppo la sudditanza psicologica esiste e continuerà ad esistere. E’ una molla che scatta a livello inconscio, qualcosa di inevitabile. Cosa si dovrebbe fare? Accettare tacitamente che l’arbitro, come tutti noi, può sbagliare. Poi sei più sereno quando capitano certi errori. Chi è che non sbaglia? Sbaglia l’attaccante a porta vuota, sbaglia l’allenatore a fare la formazione… E sbaglia anche l’arbitro”.

Ramona Marconi/Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy