PLAYERS – Kozak, “E’ stata una bella serata”

PLAYERS – Kozak, “E’ stata una bella serata”

MIXED ZONE – Fermato dai giornalisti presenti in zona mista, un euforico Libor Kozak risponde con il sorriso alle domande che gli vengono poste:Ti sei portato a casa il pallone.”Si, sono molto contento per me e per la squadra. Stasera è andata bene per tutti. E me la godo”.Sei il…

MIXED ZONE – Fermato dai giornalisti presenti in zona mista, un euforico Libor Kozak risponde con il sorriso alle domande che gli vengono poste:

Ti sei portato a casa il pallone.
“Si, sono molto contento per me e per la squadra. Stasera è andata bene per tutti. E me la godo”.

Sei il capocannoniere in Europa League con 10 gol.
“Speriamo di farli anche in campionato. Ci sto lavorando e spero di fare sempre il massimo”.

Perché il Libor di coppa è così diverso da quello di campionato?
“Non guardo a questo. Quando scendo in campo provo a dare sempre il massimo. Forse in campionato trovo un po’ di difficoltà ma cerco di non pensarci. Vorrei riuscire a segnare anche lì e poi penso andrà meglio”.

Chi vorresti incontrare al prossimo turno?
“Penso non ci sia una squadra più semplice, sono tutte forti. Noi possiamo competere con tutte. Ci proviamo anche perché abbiamo fatto vedere che in Europa siamo molto forti”.

Quanto è gratificante andare a dormire da capocannoniere?
“Certo è bello. Per me è una gran cosa. Stasera me la godo”.

Una vittoria importante in un momento in cui non brillate.
“Si abbiamo un po’ di difficoltà. Anche domenica con la Fiorentina si è visto. In tutta la stagione abbiamo fatto vedere di essere una grande squadra. Siamo in finale di Coppa Italia, ai quarti di Europa League, in campionato siamo sopra, quindi abbiamo fatto vedere di essere forti. Adesso ci manca qualcosa ma dobbiamo riprendere”.


ROMA – Al termine della partita fra Lazio e Stoccarda,Kozak è intervenuto ai microfoni di Mediaset premium. Ecco quanto evidenziato da Cittaceleste.it

“Sono molto contento, tutto è andato per il meglio. Non è facile competere per tutti e tre i fronti, in campionato c’è un po’ di crisi ma quello che conta ora, è aver passato il turno in europa. Io cerco sempre di dare il massimo anche se ammetto che qualche opportunità che ho avuto, non l’ho sfruttata..

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy