PRECAMPIONATO – Ci sarà una Tournée in Cina!

PRECAMPIONATO – Ci sarà una Tournée in Cina!

Ora che finalmente sono state fissate ufficialmente la data e la sede può scattare il piano per la Supercoppa. La sera del 18 agosto, quasi tre mesi dopo la storica conquista della Coppa Italia nella finalederby, l’Olimpico può regalare alla Lazio un altro trofeo. Quella Supercoppa che i biancocelesti hanno…

Ora che finalmente sono state fissate ufficialmente la data e la sede può scattare il piano per la Supercoppa. La sera del 18 agosto, quasi tre mesi dopo la storica conquista della Coppa Italia nella finalederby, l’Olimpico può regalare alla Lazio un altro trofeo. Quella Supercoppa che i biancocelesti hanno già vinto in tre occasioni, l’ultima nel 2009 a Pechino contro l’Inter. Per la squadra di Petkovic sarà il momento clou dell’estate, ma sarà anche uno degli appuntamenti più importanti dell’intera stagione. Perché mettere in bacheca una Coppa significherebbe dare subito all’annata una connotazione positiva.

Le tappe di avvicinamento
La Lazio, dunque, a quel trofeo ci tiene molto. E proprio per questo motivo la società, d’intesa con lo staff tecnico, ha stilato un programma di avvicinamento all’appuntamento che consenta alla squadra di arrivare in condizionali ottimali al match con la Juve. Mauri e compagni, come noto, partiranno per il ritiro di Auronzo d Cadore il 10 luglio, dopo aver effettuato nei due giorni precedenti i consueti test medici a Formello. In Cadore i biancocelesti resteranno per 16 giorni, fino al 25 luglio, disputando quattro amichevoli. Impegni soft nelle prime tre uscite, solo l’ultima amichevole è un po’ più impegnativa, contro lo Spezia che gioca in Serie B. Una scelta fatta per consentire al gruppo di avere un approccio graduale, a livello mentale, con gli impegni agonistici. Dopo Auronzo la comitiva biancoceleste si trasferirà per una settimana in Cina, dove disputerà due amichevoli contro squadre del massimo campionato cinese. La tournée in Estremo Oriente ha innanzitutto motivazioni economiche e promozionali,maconsentirà comunque a Petkovic di far salire di tono il livello dei test. Una volta, rientrata in Italia, la Lazio proseguirà la preparazione a Fiuggi, dove dovrebbe disputare un paio di match contro squadre europee di primo livello (una delle due amichevoli potrebbe essere disputata all’Olimpico): saranno le prove generali in vista del sfida di Supercoppa con la Juve.

La preparazione
Fin qui il discorso agonistico (in tutto la Lazio dovrebbe disputare otto amichevoli prima della gara con i bianconeri). Ma l’aspetto atletico? Che tipo di preparazione svolgerà la squadra biancoceleste? La Lazio arriverà alla sfida con la Juve con una quarantina di giorni di allenamenti. Sufficienti per avere una condizione più che accettabile. Il preparatore atletico Paolo Rongoni non esagererà con i carichi di lavoro, in modo da giungere al match del 18 agosto con le gambe non troppo pesanti. Ma neppure farà svolgere una preparazione troppo leggera perché la stagione sarà lunga e non si fermerà alla Supercoppa. Alla quale però la Lazio tiene eccome.

Fonte: La Gazzetta dello Sport

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy