Pres. Lega di B: ”Sì agli stadi. Lazio?..”

Pres. Lega di B: ”Sì agli stadi. Lazio?..”

ROMA – Stamane su un argomento tanto caro al presidentedella Lazio Claudio Lotito, la famosa legge sugli stadi, è intervenuto il presidente della Lega di Seire B Andrea Abodi: “Dovremmo cercare di favorire la legge e da parte nostra, credo sia corretto cercare le soluzioni adatte – Ha dichiarato ai…

ROMA – Stamane su un argomento tanto caro al presidentedella Lazio Claudio Lotito, la famosa legge sugli stadi, è intervenuto il presidente della Lega di Seire B Andrea Abodi“Dovremmo cercare di favorire la legge e da parte nostra, credo sia corretto cercare le soluzioni adatte – Ha dichiarato ai microfoni di RadioSei – La Lega di B ha messo insieme elementi di professionalità del nostro paese, configurando un nucleo chiamato “B Futura”, che nei prossimi mesi si occuperà di esaminare tutte le dinamiche relative alla costruzione di nuovi impianti. Abbiamo già sei amministrazioni comunali che hanno dato la loro disponibilità, il 10 aprile del 2013 alle ore 11.00 ci riuniremo”.

Il numero uno della competizione cadetta, tra le altre cose, è un noto tifoso biancoceleste e commenta così sulla squadra capitolina:  “La classifica attuale, come quella degli ultimi anni, è testimone dei grandi risultati raggiunti dalla Lazio, anche investendo in modo corretto. Ad eccezione di qualche incidente di percorso,  la squadra è di assoluto valore. Ritengo credo che la gestione tecnica della società sia stata più che positiva. Ci sono stati anche diversi esempi di vera lazialità, dall’iniziativa dell’aquila Olympia al ritorno di Gascoigne. Il calcio è questo, un misto di sensazioni, amori e passioni”.

Abodi inoltre, è l’unico candidato concorrente alla presidenza della Lega di A, per la successione di Beretta. Caldeggia il suo nome l’Inter di Moratti, ma non la “sua” Lazio: ”Se devo essere sincero l’interesse è di molti club e ne sono lusingato. E’ vero, non c’è la Lazio, ma bisogna aver rispetto delle posizioni altrui, perchè Lotito è sempre stato coerente con le sue idee. Comunque vada mi ritengo una persona fortunata. Se poi dovesse arrivare una telefonata importante sarebbe un piacere, fermo restando che la mia esperienza in Serie B è per me prioritaria”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy