PRIMAVERA – Cuore Lazio: vince la lotteria ed è Final Eight! – VIDEO

PRIMAVERA – Cuore Lazio: vince la lotteria ed è Final Eight! – VIDEO

 FORMELLO – Un ultimo sforzo separa la squadra di Inzaghi dalla decima Final Eight consecutiva, in un Mirko Fersini, cocente per il caldo e l’orario, ma sospinto dall’amore di 1500 tifosi biancocelesti che non mollano mai. Inzaghi sosttuisce lo squalificato Tounkara con Fiore. Primo tempo bloccato, la Lazio spinge soprattutto…

 FORMELLO – Un ultimo sforzo separa la squadra di Inzaghi dalla decima Final Eight consecutiva, in un Mirko Fersini, cocente per il caldo e l’orario, ma sospinto dall’amore di 1500 tifosi biancocelesti che non mollano mai. Inzaghi sosttuisce lo squalificato Tounkara con Fiore. Primo tempo bloccato, la Lazio spinge soprattutto sul settore di sinistra con Seck e Oikonomidis che provano qualche guizzo. Le due occasioni migliori capitano sui piedi di Palombi e di Lagumina su buon assist di Bentivegna, il vero gioiello del Palermo di Bosi. Nella ripresa il caldo è l’autentico protagonista.

TUTTO IN 5 MINUTI – Succede tutto dopo la mezz’ora, viene negato un rigore solare a Oikonomidis e nell’azione successiva, il neo entrato Ferchichi scatta sul filo del fuorigioco e supera Guerrieri mettendo dentro la sfera a porta vuota. Inzaghi getta nella mischia Borecki e Milani. Il numero 22 biancoceleste rpaga la fiducia del mister e di astuzia si procura il rigore che Oikonomids trasforma alla perfezione spiazzando Marson, a tre minuti dal termine dei tempi regolamentari.

SUPPLEMENTARI THRILLER – Il Palermo passa di nuovo con un rigore trasformato da Lagumina e guadagnato dallo stesso numero 11 rosanero. Gli animi si surriscaldano e vengono espulsi due elemnti della panchina: il preparatore dei portieri della Lazio e un membro dela panchina rosanero. Ma al minuto 125, dopo che Inzaghi e Bosi sono stati espulsi arriva la zuccata vincente di Rossi che allunga la sfida ai calci di rigore. Dopo 9 tiri dal dischetto, fatale l’errore dal dischetto del numero 2 rosanero, Guerrieri viene portato in trionfo, Pollace sventola la bandiera della Lazio. La squadra di Inzaghi, sotto l’occhio vigile di Lotito, ha gettato il cuore oltre l’ostacolo e raggiunge la Final Eight per la decima volta consecutiva. Chapeau. Ed ora è ufficialmente partita la caccia grossa al Triplete.

 


LAZIO PALERMO PRIMAVERA 10-9 DCR di cittaceleste

 

Cittceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy