Protti: ‘A Catania sarà dura. Klose?..’

Protti: ‘A Catania sarà dura. Klose?..’

CATANIA – Un passato da attaccante biancoceleste durante la gestione Zeman, dal 1996 al 1997, un presente da osservatore del Catania calcio. Le due squadre domenica ore 15, si affronteranno allo stadio Massimino, ragione per cui è stato intervistato da ItaSportPress.it, per parlare della prossima sifida in terra siciliana. Eccon…

CATANIA – Un passato da attaccante biancoceleste durante la gestione Zeman, dal 1996 al 1997, un presente da osservatore del Catania calcio. Le due squadre domenica ore 15, si affronteranno allo stadio Massimino, ragione per cui è stato intervistato da ItaSportPress.it, per parlare della prossima sifida in terra siciliana. Eccon quanto da noi evidenziato:

Che impressione le ha fatto na nuova Lazio di Petkovic?

“Non conoscevo Petkovic ed è stata una bellissima sorpresa – ha detto Protti – Fin qui questa Lazio mi è piaciuta. Sappiamo tutti quanto è esigente la piazza laziale. Le amichevoli estive non sono state entusiasmanti  ed il primo impatto non è stato certamente positivo. In campionato però la squadra ha intrapreso un cammino completamente diverso. Questo dimostra l’ottimo lavoro svolto in questi mesi da Petkovic e le grandi qualità tecniche di cui può godere la formazione biancoceleste.

Quali possono essere gli obiettivi stagionali del club biancoceleste?

Credo che la Lazio può puntare al terzo posto così come altre squadre. Se guardiamo la classifica degli ultimi campionati notiamo come ci sia stato più spazio per società che in altri tempi non avrebbero potuto competere con Juventus, Milan e Inter. Oggi il campionato di Serie A è molto più equilibrato.

Invece il Catania di Maran, cosa le piace?

“Sta facendo bene anche se nelle ultime partite ne sono successe di tutti i colori. La squadra avrebbe potuto raccogliere di più. Nonostante tutto i rossazzurri stanno continuando a fare un campionato interessante così come è stato negli anni passati. Maran è riuscito a plasmare un gruppo che gioca bene a calcio e mette in difficoltà chiunque”.

Che partita si aspetta domenica al Massimino?

“Nella Lazio mancherà Klose e questa è una assenza che si farà sentire. Si tratta di un attaccante importante, intelligente tatticamente e dotato di una tecnica straordinaria. Tuttavia quando si parla di una squadra importante come Lazio non si possono fare drammi per un’assenza. A Petkovic non mancano le alternative di qualità in panchina. Il Catania è in ottima salute e i biancocelesti dovranno disputare una partita attenta e con la giusta intensità. Al Massimino non è facile per nessuno e anche la Juventus ne sa qualcosa”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy