RITIRO – Bizzarri scherza con i bambini

RITIRO – Bizzarri scherza con i bambini

AURONZO DI CADORE (di Mirko Borghesi) – Il portierone argentino della Lazio sta per dire addio ai colori biancocelesti. Albano Benjamin Bizzarri, però, è sempre fra i più acclamati da grandi e piccini. Mancando Marchetti, è lui la main star degli estremi difensori. Un ruolo che però, oramai, gli va…

AURONZO DI CADORE (di Mirko Borghesi) – Il portierone argentino della Lazio sta per dire addio ai colori biancocelesti. Albano Benjamin Bizzarri, però, è sempre fra i più acclamati da grandi e piccini. Mancando Marchetti, è lui la main star degli estremi difensori. Un ruolo che però, oramai, gli va stretto. Andrà via da Roma per cercare uno spazio da titolare, qualcosa che gli manca dai tempi di Catania. Stupendo il siparietto andato in scena con alcuni giovani tifosi della Lazio al termine dell’allenamento. Una delle scene più simpatiche viste in questo ritiro giunto oramai al termine.

Dei bambini infatti, ancora “acerbi” nel toccare il pallone, lo avevano tirato aldilà della rete che delimita il campo dalle tribune del Zandegiacomo. Bizzarri è corso a recuperarlo, come fosse uno di quelli che usa la squadra durante la seduta. Il dialogo, di li a poco, è stato questo:

– Bambini: “Albano, quel pallone è nostro, ce lo puoi dare?…”

– Bizzarri: “No, questo è nostro…che dite…” – ridendo sotto i baffi –

– Bambini: “Dai è nostro Albano… non è vostro…”

Alla fin fine il portierone dopo aver scherzato un altro po’ simulando il fatto che la società l’avrebbe redarguito se non avesse riportato la sfera negli spogliatoi, ha restituito il pallone ai giovani tifosi, così tenaci da strappare un sorriso a tutti…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy