VIDEO – Mauri: “Siamo più forti, è innegabile!”

VIDEO – Mauri: “Siamo più forti, è innegabile!”

AURONZO DI CADORE – Tutto pronto nel ritiro della SS Lazio per la seconda conferenza stampa della stagione. Dopo le parole di Mister Vladimir Petkovic, è atteso nel gazebo adibito a sala conferenze il capitano Stefano Mauri. L’inizio è previsto per le 12.30. Pochi minuti e si avrà inizio con…

AURONZO DI CADORE – Tutto pronto nel ritiro della SS Lazio per la seconda conferenza stampa della stagione. Dopo le parole di Mister Vladimir Petkovic, è atteso nel gazebo adibito a sala conferenze il capitano Stefano Mauri. L’inizio è previsto per le 12.30. Pochi minuti e si avrà inizio con la domanda del tifoso, selezionata fra quelle arrivate in redazione. L’entrata è scandita dalle urla dei tifosi: “Daje Stefano, je l’hai arzata in faccia”.

Il responsabile della comunicazione Stefano De Martino introduce Stefano Mauri con la domanda di “Nick”:

-SENSAZIONI DAL RITIRO: “Partiamo per questo ritiro con grande entusiasmo per come è finita la stagione passata. Ci sono tantissimi tifosi che sono contenti e ci stanno vicini. La preparazione è simile a quella dell’anno scorso anche se qui stiamo 2 settimane invece che 3 e il lavoro è più concentrato”.

-PETKOVIC VUOLE DIMENTICARE IL PASSATO: “Il Mister ha ragione. Lasciamo alla gente sfottò, divertimenti e quella carica che è utile anche a noi. Invece il gruppo deve preparare al meglio la nuova stagione, guardando avanti. Abbiamo una gara importantissima, la finale di Supercoppa Italiana.”

-LA DIFFICOLTA’ PRINCIPALE: “L’entusiasmo non credo dia delle difficoltà. Quando siamo in campo sappiamo che dobbiamo lavorare, ma la gente ti carica. Sopportiamo piccoli dolorini che vengono fuori, perchè la preparazione è fondamentale per la stagione”.

-ALZERAI ANCHE LA SUPERCOPPA: “Sono un professionista, ho sempre fatto quello che dovevo fare. Vediamo quello che succederà al processo. Sono molto tranquillo”.

-LA SERENITA’ E LA FORZA DI MAURI: “Sono sereno e tranquillo perchè so come sono andate le cose, non sono mai andato oltre le regole di questo sport. Sono fiducioso che il processo mi darà ragione”.

-LA VERA FORZA DELLA LAZIO: “E’ innegabile che ci siamo rinforzati, così come altre squadre. Puntiamo però ai primi tre posti, perchè è giunta l’ora di arrivare ad un traguardo successivo, per noi e per la gente”.

-IL SALTO DI QUALITA’, COSA MANCA DAL MERCATO: “Io penso che la società abbia fatto un buonissimo lavoro. Siamo andati a cercare giocatori importanti in zone del campo che necessitavano di rinforzi. Vediamo se arriveranno altri innesti, che saranno i benvenuti. In questo modo aumenterà la concorrenza, cosa che fa benissimo quando arriveremo a giocare tre competizioni”.

-ADATTAMENTO DI GIOVANI E NUOVI ARRIVI:Per quanto riguarda i nuovi arrivi, si sono subito inseriti. Ci vuole un po’ di tempo per imparare l’italiano ed essere più diretti, però si sono inseriti subito. I giovani sono di prospettiva e sono sicuro che ci daranno una mano col loro entusiasmo e la loro voglia di lavorare. Fare un nome non mi sembra giusto farlo, perchè ce ne sono 5-6 con grandissime potenzialità, ascoltano i consigli degli anziani, ed è un buon punto di partenza”.

-MANCA CORAPI, LO VORRESTI QUI?: “Beh ci ha dato una grande mano in certi frangenti. Se si metterà d’accordo con la società sarò ben felice di lavorare ancora con lui”.

-HERNANES: “Vedremo come andrà il mercato, non sono io a farlo. Logicamente spero che stia con noi, perchè ci aiuterà nel salto di qualità con i nuovi acquisti”.

-IL REPARTO PIU’ FORTE: “Secondo me è il centrocampo, dove siamo tanti, e siamo molto coperti. C’è chi recupera i palloni, chi copre, chi costruisce e chi inventa”.

-POCHE ALTERNATIVE: “Ripeto, la società ha fatto un buon mercato, mirato a quelle zone del campo dove eravamo un po’ scoperti. Penso che sia che finisse così, sia che ci fossero nuovi innesti, saremo coperti come alternative”.

-CHE VALUTAZIONE DAI ALLA SERIE A 2013-2014: “Io penso che, come l’anno scorso, la Juventus è un passo avanti a tutte. Quelle dietro poi sono li. La Fiorentina con Gomez e con Giuseppe Rossi si è rinforzata. Il Milan ha una buona struttura, l’Inter con Mazzarri farà bene. Noi siamo li a lottare con loro. Ce la giochiamo con tutti tolti i bianconeri”.

-RUDY GARCIA DICE CHI CRITICA LA ROMA E’ DELLA LAZIO:Non le prendo neanche in considerazione. Se i tifosi della Lazio se la sono presa sono sicuro che ribatteranno loro all’allenatore della Roma”. 

Mirko Borghesi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy