RITIRO – Mattinata di tattica. Ederson,Vinicius e Strakosha show! – VIDEO

RITIRO – Mattinata di tattica. Ederson,Vinicius e Strakosha show! – VIDEO

AURONZO DI CADORE – Seduta sotto al sole per la Lazio dopo le pioggie di ieri sera che hanno rinfrescato l’aria nel quartier generale di Auronzo di Cadore. Si comincia con possesso palla e torelli, tanto per miscelare divertimento e lavoro tecnico. La messa in moto atletica è tutta qui,…

AURONZO DI CADORE – Seduta sotto al sole per la Lazio dopo le pioggie di ieri sera che hanno rinfrescato l’aria nel quartier generale di Auronzo di Cadore. Si comincia con possesso palla e torelli, tanto per miscelare divertimento e lavoro tecnico. La messa in moto atletica è tutta qui, coadiuvata con flessioni e addominali per i “perdenti” dell’esercizio. Petkovic scruta soprattutto i giovani e dispensa consigli ad Antic e Tounkara.

I PORTIERI – Grigioni è ancora una volta ispirato, aiutato da Bizzarri. In più di un esercizio sui movimenti laterali e le parate basse richiama Strakosha e Guerrieri utilizzando come esempio l’esperto portiere argentino.
PETKOVIC E L’ESERCIZIO “MADRE” – Il tecnico di Sarajevo distribuisce i fratini e la musica cambia. Tre gruppi da 7, due jolly, e tre zone di campo ben delimitate ad occupare tutto il terreno del Zandegiacomo. Sono le prime prove tattiche: la formazione centrale attacca quella la cui porta è difesa da Strakosha. Se arriva il gol si prosegue, altrimenti la palla passa alla squadra che ha difeso e recuperato il pallone. Con cinque passaggi obbligatori si cambia fronte e si attacca la formazione dall’altro lato del campo permanendo poi in zona centrale a  manovra ultimata. Particolarmente in forma Ederson, ispirato ed autore di dribbling a ripetizione, e Vinicius, abile a spingere sulle sua fascia più che a difendere. Grandi parate da parte di Strakosha, portiere protagonista dell’esercizio. LE FORMAZIONI – Gruppo 1: Lulic, Novaretti, Ciani, Vinicius, Floccari, Rozzi, Tounkara. Gruppo 2: Stankevicius, Ledesma, Dias, Radu, Ederson, Mauri, Kozak. Gruppo 3: Konko, Biava, Cana, Crecco, Cataldi, Keita, Klose. Jolly: Antic, Alfaro.
ATTIMI DI PAURA – Attimi di paura sul finale per Novaretti che crolla a terra colpito da Ciani. Il difensore sembra perdere i sensi per la violenta pallonata. Entra il medico sociale Salvatori di corsa ad alzare le gambe del nuovo acquisto che dopo qualche minuto di fiato sospeso si riprende per la gioia del pubblico presente.
LO SPETTATORE E IL LAGO – Spettatore a bordo campo l’infortunato Pereirinha, fermo per un problema muscolare alla coscia destra. Tutti al lago per il bagno utile a prevenire lesioni ed infiammazioni. Floccari perde una scarpa, e torna con l’altra ed una ciabatta. Sono le ultime risate della mattinata. Nel pomeriggio si fa sul serio con la scalata del Monte Agudo. Raduno alle 15.15 all’albergo, poi via verso la seggiovia del Fun Bob.


Mirko Borghesi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy