Rolin: Sì all’Italia, ma… AGG.: Frenata del Catania.

Rolin: Sì all’Italia, ma… AGG.: Frenata del Catania.

Aggiornamento 16:09: La situazione di Alexis Rolin è ancora in via di definizione. Lo rivela il suo agente, Gerardo Arias, in un’intervista di oggi al sito uruguagio El Observador: “E’ tutto pronto perchè Rolin raggiunga Catania nei prossimi giorni”. Contratto di cinque anni, si dice, “ma attenzione che vi sono…

Aggiornamento 16:09:  La situazione di Alexis Rolin è ancora in via di definizione. Lo rivela il suo agente, Gerardo Arias, in un’intervista di oggi al sito uruguagio El Observador: “E’ tutto pronto perchè Rolin raggiunga Catania nei prossimi giorni“. Contratto di cinque anni, si dice, “ma attenzione che vi sono ancora due importanti squadre europee che lo richiedono“. E le offerte  sarebbero più allettanti: ecco qui l’aspetto economico tirato in ballo dalla dirigenza del Catania. Il sito riporta inoltre che è previsto tra oggi e domani un nuovo incontro tra il rappresentante di Rolin e il presidente del Nacional, Alarcon, dopo i chiarimenti tra il massimo dirigente del club di Montevideo  e lo stesso Arias, su una presunta conclusione della trattativa senza un accordo comune  . Una vicenda complicata, che potrebbe però dirimersi nelle prossime ore…


Aggiornamento 15:05:  Il colpo di scena, nel mercato, è sempre dietro l’angolo: stavolta a darlo è l’ad del Catania Gasparin che, a dispetto delle voci di un imminente ingaggio di Alexis Rolin, ha rilasciato importanti dichiarazioni a Itasportpress.it: “E’ un giocatore importante, nazionale uruguaiano, su cui hanno messo gli occhi club importanti. E’ sicuramente un giocatore di grande valore, ma è fuori dalla nostra portata dal punto di vista economico“. La corsa per il centrale si è improvvisamente riaperta e i biancocelesti tornano a crederci.


Aggiornamento 12:50: Il Catania ed ad un passo dall’acquisto del difensore del Nacional, con una mossa a sorpresa che lascierebbe di sasso i concorrenti. Secondo le ultime notizie mancherebbero solo da apporre le firme ai contratti, per un’operazione di circa tre milioni di Euro per l’acquisizione del cartellino. La cifra trapelata è dunque inferiore ai 5 milioni ventilati nel recentissimo passato, che legittimerebbe une vero e proprio “colpo di mercato” della società siciliana. Al tramonto l’ipotesi di un rilancio di Lotito per cambiare le carte in tavola, i giochi sembrerebbero ormai fatti. Nel destino di Rolin, cresciuto tra le fila del Danubio, ad ogni modo c’è l’approdo in Italia, nella prima esperienza europea lontano dei confini di casa.

ESCLUSIVA /Roma – Bisogna fare presto. Per aggiudicarsi le prestazioni del promettente centrale del Nacional di Montevideo, c’è da battere una concorrenza che in questo momento ha un ampio margine di vantaggio. La Lazio si è mossa tardi per Alexis Rolin, 23enne difensore uruguayano di 1.86 cm di altezza per 76 Kg di peso, protagonista dell’ultima manifestazione olimpica con la maglia della celeste. Secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, il giocatore letteralmenteVerrà in Italia, ma non alla Lazio. Su di lui si sono mosse in anticipo Inter e Parma, società pronte ad un’operazione congiunta che porterebbe Rolin ad una stagione di “rodaggio” in Emilia, per poi tornare a Milano in quella successiva. Poi si è fatto sotto il Catania, con un blitz che potrebbe spiazzare tutti. Il D.s. biancoceleste Igli Tare però, alla caccia di un rinforzo di livello nel reparto, vuole capire se ci sono margini di inserimento nella trattativa. Il freno è anche rappresentato dalle richieste del club d’appartenenza, di 5 milioni di euro per l’acquisizione del cartellino, cifra che però non sembrerebbe proibitiva in caso di volontà delle parti. Il club capitolino ha allacciato i contatti, sia con il suo procuratore Vincenzo D’Ippolito, che con la controparte sudamericana. Si cerca il colpo di coda, in barba alle concorrenti, ma forse è troppo tardi.

Francesco Pagliaro/Luca Bombieri

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy