R.Sensi, “Non vorrei Petkovic alla Lazio”

R.Sensi, “Non vorrei Petkovic alla Lazio”

ROMA – Gli slogan estivi dall’altra parte del tevere non fanno più notizia. Se lo scorso anno, ‘Cò luis e di benedetto si pjamo lo scudetto’ era il motto più in voga, quest’anno non si è andati tanto lontano, visto che ‘Cor boemo lo scudetto vinceremo’ è stato lo striscione…

ROMA – Gli slogan estivi dall’altra parte del tevere non fanno più notizia. Se lo scorso anno, ‘Cò luis e di benedetto si pjamo lo scudetto’ era il motto più in voga, quest’anno non si è andati tanto lontano, visto che ‘Cor boemo lo scudetto vinceremo’ è stato lo striscione che senza dubbio ha scalato agevolmente il podio dei pronostici annuali pre-campionato dei romanisti. La Roma è andata nell’anticipo della sesta giornata a Torino, dove per la serie “cambiando l’ordine dei fattori, il risultato non cambia” ha preso quattro gol, così come avvenuto lo scorso anno, quando alla guida dei giallorossi c’era Luis Enrique. L’ex presidente della Roma, Rosella Sensi, ha parlato della gestione societaria e delle difficoltà attualmente attraversate, senza risparmiare una battuta sul nuovo allenatore della Lazio, Vladimir Petkovic: “Quella dell’ingaggio di Zdenek Zeman è stata sicuramente una scelta coraggiosa, – ha detto a Stadio Sprint su Rai Sport –  mi devo complimentare con la società. Va però detto che qualcuno dei giocatori presi, specie tra i tanti giovani arrivati, non è esattamente adatto al calcio espresso dal mister. Petkovic? È un allenatore molto valido, infatti non lo vorrei alla Lazio…ho molta fiducia in Zeman e nella squadra, anche dopo la brutta sconfitta subita ieri contro la Juventus. In alcune gare sarebbe opportuno avere in campo una Roma più difensiva, dato che davanti abbiamo un capitan Totti straordinario, che mercoledì è ancora andato in gol”.

Rob.Ma. – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy