Rossi sul derby: ‘Squadre alla pari’

Rossi sul derby: ‘Squadre alla pari’

ROMA – “E’ un’idea sicuramente bella e affascinante, ma la trovo un po’ falsaUn pizzico di rivalità ci vuole, è il sale della vita”. Così Delio Rossi ai microfoni dell’Ansa, in risposta alla possibilitù di una conferenza stampa congiunta tra i due allenatori. Il tecnico roamgnolo di derby ne ha…

ROMA“E’ un’idea sicuramente bella e affascinante, ma la trovo un po’ falsaUn pizzico di rivalità ci vuole, è il sale della vita”. Così Delio Rossi ai microfoni dell’Ansa, in risposta alla possibilitù di una conferenza stampa congiunta tra i due allenatori. Il tecnico roamgnolo di derby ne ha vissuti tanti e conosce bene la realtà romana, visto anche che ci vive.  E’ stato quattro stagioni sulla panchina laziale, dopo un derby vinto fece anche un tuffo in una nota fontana per onorare una scommessa, e nelle scorse settimane nei rumour giallorossi c’e’ stato anche il suo nome come possibile sostituto di Zeman. Ora guarderà alla stracittadina da spettatore:  “Rispetto alla Lazio del mio periodo – spiega – questa e’ una squadra sulla carta piu’ affidabile della Roma. Ma arriva al derby dopo aver giocato una gara infrasettimanale e dunque in questa settimana ha dovuto preparare due partite, la Roma invece una soltanto. E questo fatto annulla il vantaggio laziale”. Ma un derby e’ sempre una partita a sé, che “sfugge a ogni regola, non sempre vince chi è favorito”. Sui possibili uomini chiave della stracittadina Rossi non ha dubbi: “Klose per la Lazio e Totti per la Roma, il capitano giallorosso lo vedo molto bene” ammette Delio Rossi, che se considera la Lazio “più affidabile” in questo momento, in prospettiva scommette su una Roma in crescita. ”Hanno cambiato molto, la Lazio solo l’allenatore. La Roma con i suoi giovani e’ destinata a far parlare di se’ in futuro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy