Seitaridis vs Ledesma: Leader a confronto

Seitaridis vs Ledesma: Leader a confronto

ROMA – Questa giornata di Europa League porta all’Olimpico di Roma la sfida tra la Lazio di Petkovic e il Panathinaikos di Ferreira. All’andata tra le due squadre finì in pareggio. Oggi i biancocelesti devono assolutamente vincere per cercare di rimanere in prima posizione nel girone e ambire ad una…

ROMA – Questa giornata di Europa League porta all’Olimpico di Roma la sfida tra la Lazio di Petkovic e il Panathinaikos di Ferreira. All’andata tra le due squadre finì in pareggio. Oggi i biancocelesti devono assolutamente vincere per cercare di rimanere in prima posizione nel girone e ambire ad una più facile qualificazione. La partita odierna ci regala una sfida nella sfida: quella tra il centrocampista biancoceleste Cristian Ledesma e il difensore greco Seitaridis. Entrambi rappresentano i punti di riferimento delle due formazioni. I giocatori capaci di portare in avanti la loro squadra e affrontare al meglio tutte le difficoltà.
Non ci sono molte parole per descrivere Ledesma, parlano i fatti. Una delle colonne portanti della Lazio degli ultimi anni. Amato, poi messo in disparte e infine tornato da protagonista. Il giocatore senza il quale il centrocampo biancoceleste non avrebbe fondamenta. Lo si è visto nella partita contro il Torino. Reja al suo arrivo a Roma reintegrato in squadra l’argentino come condizione per accettare l’offerta di Lotito. Petkovic non ha atteso un minuto per consegnargli le chiavi della squadra. Ledesma è uno di quei giocatori che camminano in silenzio, un po’ in ombra rispetto ad altri grandi nomi. La sua importanza si capisce solamente quando poi, per un motivo o per l’altro, viene a mancare. Se volessimo fare un paragone musicale potremmo avvicinarlo al contrabbasso. Uno strumento che ai meno esperti sembra inutile, ma che invece regge da solo tutta l’armonia della musica. Senza il quale i solisti non potrebbero eseguire le loro melodie. Questo è Ledesma. La base dalla quale partono le giocate dei vari Hernanes, Klose o Candreva. Il cuore della Lazio. Giourkas Seitaridis è un giocatore di grandissima esperienza nel campionato greco, nella squadra bianco verde di Atene. Dopo una prima esperienza durata tre stagioni – dal 2001 al 2004 – ha giocato per qualche anno all’estero: Spagna, poi in Russia. Nel 2009 torna a vestire la maglia del Panathinaikos divenendone uno dei calciatori più importanti, contribuendo alla crescita che porterà poi la squadra alla vittoria del campionato e della coppa nazionale nel 2010. In questa stagione è stato titolare 7 volte sulle 9 partite disputate nel campionato greco. In Europa League ne ha giocate 2 su 3. Ogni volta le sue prestazioni hanno aiutato la squadra che, però, non sta attraversando un buon momento. La partita di questa sera mette uno davanti all’altro queste due grandi icone. In una sfida che si preannuncia affascinante, combattuta e nella quale si spera si riesca a vedere del buon calcio. La Lazio si affida ancora una volta ai piedi dell’argentino in una partita in cui l’unico risultato da raggiungere è la vittoria. E se Ledesma gioca come sa, non ci dovrebbero essere troppe difficoltà per raggiungere questo obiettivo e continuare a volare anche in Europa. Una vittoria potrebbe inoltre ridare morale alla squadra, all’avvicinarsi di una gar importante come quella di domenica prossima.

Francesco D’Andrea

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy