SPONSOR: Loro non conosco crisi, ma la Lazio è senza..

SPONSOR: Loro non conosco crisi, ma la Lazio è senza..

ROMA – Campionato ai nastri di partenza e maglie della Serie A sempre più “ricche”. Insomma: gli sponsor “di maglia” non conoscono crisi.Secondo la tabella valori diffusa da Sporteconomy.it infatti, se lo scorso anno l’asticella delle sponsorship si era fermata su oltre 73 milioni di euro, quest’anno i valori salgono,…

ROMA – Campionato ai nastri di partenza e maglie della Serie A sempre più “ricche”. Insomma: gli sponsor “di maglia” non conoscono crisi.Secondo la tabella valori diffusa da Sporteconomy.it infatti, se lo scorso anno l’asticella delle sponsorship si era fermata su oltre 73 milioni di euro, quest’anno i valori salgono, aggirandosi tra gli 80,4 e gli 80,9 milioni, pari ad un 10% in più rispetto alla passata stagione.Ma allo stesso tempo, in questo week-end tre club della serie A scenderanno in campo senza sponsor: si tratta di Torino, Genoa e Lazio (alla quarta stagione consecutiva senza sponsor principale). Fatto che non si era mai registrato dagli anni Novanta ad oggi.

Ai primi quattro posti della classifica per valore di maglia si trovano la Juventus, a cui Jeep assegna 13 milioni di euro; l’Inter a cui Pirelli destina 12,9 milioni; il Milan a cui Fly Emirates riconosce 12 milioni; e il Napoli con Acqua Lete (main sponsor) e Msc (second sponsor), per un totale di 10 milioni. E su queste quattro squadre è concentrato il 50% del valore del campionato. I marchi che partecipano alle sponsorship quest’anno sono 28, contro i 31 della scorsa stagione, e 5 di questi sono nuovi all’esperienza. Nove club su 20 hanno il doppio sponsor (erano 10 nello scorso campionato).

Fonte: Ilmessaggero.it

Roberto Maccarone – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy