FOCUS – Tabù Chievo: una vittoria manca da 10 anni

FOCUS – Tabù Chievo: una vittoria manca da 10 anni

ROMA – Un decennio nero col Chievo. Roba che, solo a guardare le statistiche incise sul web, puoi crederci. La Lazio non vince all’Olimpico contro la “sparuta minoranza” di Verona dal 5 ottobre 2003: 1-0, punizione sporcata di Mihajlovic. L’anno scorso col Chievo iniziò la crisi d’identità di una Lazio,…

ROMA – Un decennio nero col Chievo. Roba che, solo a guardare le statistiche incise sul web, puoi crederci. La Lazio non vince all’Olimpico contro la “sparuta minoranza” di Verona dal 5 ottobre 2003: 1-0, punizione sporcata di Mihajlovic. L’anno scorso col Chievo iniziò la crisi d’identità di una Lazio, piacevolmente reduce da 16 risultati utili consecutivi. Tutta colpa di Paloschi allora, oggi già in forma smagliante, a sbirciare le due prime uscite in campionato: 2 reti in due partite e la sua firma d’autore con la Nazionale Under 21 corsara a Cipro. 

Tirate fuori i cornetti, toccate ferro e scacciate ogni presagio a voi entrate. Perché è vero che le ultime tre sfide biancocelesti ospitavano una Juve d’un altro pianeta e l’Udinese dei miracoli, ma 9 reti subite hanno lanciato un brusio quanto meno orecchiabile. E la differenza reti nei match casalinghi con il Chievo recita un -5 preoccupante. Per carità, i gialloblù sono cambiati parecchio con Sannino, sono più sfacciati e si sbilanciano, Napoli docet. Ma guai ad allungare già la testa sui prossimi match più saporiti. Lazio, gustati questa domenica e mangiati il tabù Chievo.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy