Sebastiani”In città tutti aspettano Pescara-Lazio”

Sebastiani”In città tutti aspettano Pescara-Lazio”

La Lazio domenica pomeriggio andrà di scena allo Stadio Adriatico “Giovanni Cornacchia”, contro il Pescara. Tanta la rivalità tra le due tifoserie e molti i punti in comune tra le due squadre, come la scelta coraggiosa di entrambi i presidenti di puntare su tecnici poco conosciuti. Ed è proprio il…


La Lazio domenica pomeriggio andrà di scena allo Stadio Adriatico “Giovanni Cornacchia”, contro il Pescara. Tanta la rivalità tra le due tifoserie e molti i punti in comune tra le due squadre, come la scelta coraggiosa di entrambi i presidenti di puntare su tecnici poco conosciuti. Ed è proprio il presidente dei delfini Sebastiani a spiegare le proprie ragioni ai microfoni di Radio Manà Manà: Pescara e Lazio hanno avuto lo stesso coraggio prendendo Stroppa e Petkovic, con i soldi in tasca ed i grandi nomi è tutto più facile.Anche Petkovic stadimostrando il suo valore contro chi giudica senza conoscere o dare tempo necessario ad un uomo alla guida di un gruppo di lavoro.

Poi sulla partita di domenica e sulle vecchie rivalità: “Domenica mi aspetto una Lazio già protagonista del campionato che non risentirà dell’impegno di giovedì in Europa League. Spero sia solo una gara spettacolare anche se in città questa sfida è molto sentita per la rivalità che divide le due tifoserie “. 

Chiosa finale dedicata a tre vecchi pallini biancocelesti che Sebastiani avrebbe voluto avere nel suo Pescara: Dalla Lazio avrei voluto Kozak che ammiro de tre anni oltre a Floccari e Foggia. Con Lotito non siamo riusciti a trovare l’accordo”.

Ramona Marconi

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy