TIM CUP – L’appello di Alemanno: ”Che il derby sia una festa per tutti”

TIM CUP – L’appello di Alemanno: ”Che il derby sia una festa per tutti”

ROMA – Il calcio che si intreccia alla politica. Niente di nuovo, tanto più quando si parla di stadi o, come accaduto in questi giorni, di elezioni sovrapposte ad una stracittadina che incollarà un’intera città alle televisioni e paralizzaerà parte del traffico nella capitale, ragion per cui il Codacons aveva…

ROMA – Il calcio che si intreccia alla politica. Niente di nuovo, tanto più quando si parla di stadi o, come accaduto in questi giorni, di elezioni sovrapposte ad una stracittadina che incollarà un’intera città alle televisioni e paralizzaerà parte del traffico nella capitale, ragion per cui il Codacons aveva fatto ricorso per il rinvio.  Argomenti trattati oggi dal sindaco di Roma Gianni Alemanno, intervenuto ai microfoni di Romanews.eu:



In vista del derby, c’è stato il ricorso della Codacons al Tar del Lazio. Come si pone il Comune di fronte a questa situazione?
“Ormai il Tar ha respinto il ricorso e i derby si giocherà alle 18. Ormai non poteva essere fatta una scelta diversa e noi faremo di tutto perchè sia un derby tranquillo e che non interferisca con le elezioni. Faccio un appello a tutti i tifosi romanisti e laziali, ma più in generale ai cittadini romani: il derby deve essere una festa per tutta la città”.

La questione stadi?
“Lo stadio della Roma sta andando avanti, si sta sempre più definendo. Quello della Lazio ci vuole più tempo: non è stata ancora presentata una proposta privata ma appena sarà fatta noi saremo contenti di accoglierla e valutarla positivamente”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy