TIM CUP – Lazio multata per i cori di discriminazione territoriale

TIM CUP – Lazio multata per i cori di discriminazione territoriale

Il giudice sportivo Gianpaolo Tosel, in merito alle gare d’andata delle semifinali di Tim Cup, ha inflitto alla Lazio una multa di 20 mila euro “per avere suoi sostenitori, al 4′ e 34′ del primo tempo ed al 9′, 10′ e 18′ del secondo tempo, indirizzato ai sostenitori della squadra…

Il giudice sportivo Gianpaolo Tosel, in merito alle gare d’andata delle semifinali di Tim Cup, ha inflitto alla Lazio una multa di 20 mila euro “per avere suoi sostenitori, al 4′ e 34′ del primo tempo ed al 9′, 10′ e 18′ del secondo tempo, indirizzato ai sostenitori della squadra avversaria cori insultanti espressivi di discriminazione territoriale; con recidiva specifica; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Societa’ concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza”. Fra i giocatori, sospesi per un turno Badelj (Fiorentina), Keita (Lazio) e Mesto (Napoli). (Repubblica.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy